PartannaLive.it


Gibellina: scarcerato l’allevatore accusato della prostituzione della minorenne

Gibellina: scarcerato l’allevatore accusato della prostituzione della minorenne
18 gennaio
21:59 2018

Ad un mese di distanza, il Tribunale del riesame di Palermo ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’allevatore 61 enne, di Gibellina, che era stato accusato di aver fatto prostituire una ragazzina di 13 anni. I due infatti erano stati fermati ad un posto di controllo, una notte dello scorso mese di dicembre, sulla statale 187, nei pressi di Santa Margherita Belice. La Procura di Sciacca ha cercato, sin da subito, di chiarire la vicenda, indagando addirittura la madre della giovane ragazza e un operaio, entrambi rumeni (in quanto il suddetto allevatore, proprietario di alcuni appezzamenti di terreno, si avvaleva della manodopera di operai, alcuni proprio di nazionalità rumena), accusati entrambi di favoreggiamento della prostituzione. La notizia della scarcerazione, resa nota dall’avvocato del 61 enne gibellinese, Antonio Vallone, scaturisce «dalla mancanza di gravi indizi di colpevolezza», così come specificato dal Tribunale del riesame, in seguito anche al fatto che la 13 enne (affidata oggi ad un centro di accoglienza), abbia fornito versioni differenti rispetto a quelle rilasciate inizialmente alle forze dell’ordine.

Valentina Mirto

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE