CASTELVETRANO. Sabato mattina i militari della Stazione di Castelvetrano eseguivano un’ordinanza di applicazione di misura cautelare a carico di tre concittadini (C.G., S.P. e S.L.): nella serata di Natale C.G., introducendosi in un’abitazione sita in via Simone Fimia, di proprietà della sua ex moglie, asportava 2 televisori e successivamente, prima di darsi alla fuga, appiccava il fuoco all’interno della camera da letto.

Le fiamme venivano estinte grazie all’intervento dei VV.FF.. Grazie ad una accurata attività d’indagine è stato possibile documentare il supporto nel reato fornito da S.P. e S.L.. Su disposizione del Tribunale di Marsala, i due correi venivano sottoposti all’obbligo di presentazione alla P.G., mentre C.G. veniva sottoposto a:
– divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle parti offese, con prescrizione di non comunicare con le stesse;
– obbligo di dimora nel comune di Castelvetrano;
– divieto di uscire dall’abitazione nelle ore notturne.