PartannaLive.it


Incarichi indebiti, Comune di Gibellina costretto a rimborsare 50 mila euro alla Regione

Incarichi indebiti, Comune di Gibellina costretto a rimborsare 50 mila euro alla Regione
28 marzo
17:40 2018

Continua il periodo “no” per il Comune Di Gibellina. Ai già 450 mila euro di disavanzo che dovrebbero emergere dall’ultimo rendiconto di gestione (riferito al 2016), un’ulteriore tegola è “caduta” sulle casse comunali. Si tratta di un rimborso che l’amministrazione dovrebbe obbligatoriamente restituire alla Regione Siciliana.

Tutto risalirebbe al 2008, in seguito ad un avviso pubblicato per la presentazione di istanze volte alla realizzazione o al completamento e riqualificazione di aree artigianali. Allora il Comune, per poter procedere al completamento del “Centro Servizi” della propria area artigianale, decise di parteciparvi. Il progetto ricevette complessivamente un finanziamento pari a 1 milione e 200 mila euro, di cui solo 100 mila a carico del Comune. A quel punto i lavori vennero affidati alla ditta appaltatrice e completati nel 2011. Solo qualche anno dopo, in seguito a dei controlli, ci si accorse di alcune irregolarità sugli incarichi di progettazione, sullo studio geologico e il collaudo statico. Tali errori sono stati quantificati con la cifra complessiva, appunto, di 50 mila euro, che andrà a gravare ulteriormente sul bilancio di previsione 2017-2019.

Amante della scrittura, abile disegnatrice, scrive per “Il Giornale di Sicilia”. Si definisce una ragazza con la testa tra le nuvole ma con i piedi ben piantati per terra.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE