PartannaLive.it


Castelvetrano, una “Battuta fotografica” per documentare il degrado. Miceli:”Conoscere il territorio per valorizzarlo”

Castelvetrano, una “Battuta fotografica” per documentare il degrado. Miceli:”Conoscere il territorio per valorizzarlo”
31 Maggio
09:03 2018

Domenica 3 giugno 2018 nel territorio castelvetranese, con la partecipazione dell’Unione Italiana Fotoamatori (UIF) e della Pro Loco Selinunte, prenderà il via la VII edizione della BATTUTA FOTOGRAFICA MONUMENTALE E PAESISTICA, organizzata dal Club per l’Unesco di Castelvetrano Selinunte, dedicata quest’anno al verde pubblico di Castelvetrano, attenzionando il suo degrado antropico.

L’evento, in linea con gli scopi statutari del Club, mira a far conoscere – dichiara il presidente del Club per l’Unesco di Castelvetrano Selinunte, Nicola Miceli – il nostro territorio nei suoi aspetti più reconditi affinché si possa, documentando lo stato dell’arte, intervenire per poterlo successivamente valorizzare e promozionare“.

La “Battuta Fotografica” è aperta gratuitamente a tutti i fotoamatori che vorranno cimentarsi in questa singolare caccia allo scatto. Per i partecipanti sussiste solo l’obbligo della registrazione dopo aver preso visione del regolamento.

Il programma della giornata, che avrà luogo il 3 giugno, prevede l’inizio alle ore 9.00 con raduno in Piazza Amendola, per la registrazione dei partecipanti e la distribuzione del materiale con l’itinerario da percorrere. Quest’anno il Club ha pensato di aggiungere al percorso le guide speciali che in ogni sito illustreranno la storia e le tradizioni del luogo.

Alle 9.30 la “Battuta Fotografica” si snoderà per il centro storico di Castelvetrano, dal Parco delle Rimembranze, a Piazza Matteotti, Villa Regina Margherita, Villa Falcone e Borsellino, per chiudere in bellezza all’Area Attrezzata SS. Trinità di Delia. Si consiglia un abbigliamento comodo e scarpe da trekking leggere. L’iscrizione è gratuita.

Successivamente, come previsto da regolamento, gli scatti inediti verranno selezionati dall’Unione Italiana Fotoamatori e le migliori fotografie, sulle quali saranno riportati i nomi degli autori che le hanno realizzate, saranno raccolte per la produzione di una presentazione su supporto video, la cui proiezione avverrà durante la cerimonia conclusiva dell’evento.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE