PartannaLive.it


Gibellina. nuova toponomastica. Ci sarà una via dedicata a Ludovico Corrao?

Gibellina. nuova toponomastica. Ci sarà una via dedicata a Ludovico Corrao?
15 giugno
17:52 2018

GIBELLINA. La necessità di assegnare una nuova denominazione ad alcune strade e piazze presenti all’interno del paese, ha portato l’amministrazione ad accelerare i tempi per la nomina dei tre nuovi componenti, Carlo La Monica, Leonardo Cirlincione e l’Arciprete Salvatore Cipri, che insieme al sindaco (o ad un delegato), al Responsabile dell’Area tecnica (o ad un delegato), al Responsabile dell’Area amministrativa (o ad un delagato) andranno a formare la Commissione Comunale per la Toponomastica cittadina.

La “Toponomastica”, scienza che studia la denominazione delle aree destinate alla pubblica circolazione (vie, viali, piazze, giardini ecc), svolge un ruolo importante all’interno del territorio. Spesso infatti l’attribuzione di un nome, piuttosto che di un semplice numero, nasce per ragioni geografiche, storiche, culturali. Ed è per queste ragioni che nasce l’esigenza di tramandare nel tempo la memoria di eventi, luoghi o persone ritenuti particolarmente importanti per la collettività. Probabilmente, proprio per questo motivo, secondo alcune voci di corridoio, vi sarebbe la possibilità di intestare una via all’ex sindaco di Gibellina Ludovico Corrao.

Grazie a Corrao, avvocato e politico italiano, è stato di fatto possibile avviare la ricostruzione di un paese ormai raso al suolo dal terribile sisma del ’68. I più importanti artisti del tempo risposero alla “chiamata” dell’ex sindaco gibellinese, Pietro Consagra, Alberto Burri, Ludovico Quaroni, Franco Purini, che hanno adornato Gibellina nuova di opere di arte contemporanea. Diede inoltre vita nel 1981 alla Orestiadi di Gibellina (divenuta Fondazione nel 1992) e al Museo delle Trame Mediterranee, per realizzare un dialogo tra le diverse culture mediterranee.

L’eventualità di intestare una via a Ludovico Corrao sarebbe comunque un evento straordinario. È infatti estremamente difficile attribuire il nome di una via ad un persona scomparsa da meno di 10 anni (Corrao è morto assassinato nel 2011, sette anni fa). La possibilità di una deroga a tali disposizioni potrebbe avvenire qualora la Commissione ottenga un’autorizzazione straordinaria (trattandosi di una persona che si è distinta nel territorio per particolari meriti).

L’amministrazione però sull’argomento mantiene momentaneamente il più stretto riserbo. Chissà forse per scaramanzia.

Amante della scrittura, abile disegnatrice, scrive per “Il Giornale di Sicilia”. Si definisce una ragazza con la testa tra le nuvole ma con i piedi ben piantati per terra.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE