PartannaLive.it


Castelvetrano: mezzo chilo di hashish, scatta il braccialetto elettronico per un 45enne

Castelvetrano: mezzo chilo di hashish, scatta il braccialetto elettronico per un 45enne
07 luglio
15:57 2018

Nella mattinata di martedì 3 luglio 2018, personale del Commissariato di P.S. di Castelvetrano, nell’ambito di specifiche attività finalizzate a reprimere il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, procedeva in Castelvetrano all’arresto di Armando Villaverde, di anni 45, perché trovato in possesso di 495 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish, confezionata in 5 panetti.

L’operazione è stata svolta con l’intervento di unità cinofile della Polizia di Stato appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Catania; i cani Sky e Vite, impiegati nell’occasione, hanno trovato la droga, nonostante fosse stata accuratamente celata, parte all’interno dell’abitazione e parte in un capanno nella disponibilità dell’arrestato.

L’importante attività investigativa, condotta dalla Sezione Investigativa del Commissariato di Castelvetrano, si inserisce nell’ambito delle diuturne misure di contrasto messe in campo dal Questore di Trapani, volte a contrastare con determinazione il fenomeno della diffusione delle droghe.

L’arresto si inquadra in una articolata attività operativa, intrapresa dall’inizio dell’anno dai Poliziotti del Commissariato, che ha portato alla denuncia in stato di libertà all’A.G. di due soggetti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di cinque soggetti alla Prefettura di Trapani per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, con il ritiro della patente di guida.

Ad esito dell’udienza di convalida, svoltasi nella giornata di ieri, al Villaverde è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE