PartannaLive.it


Salemi, avviso pubblico per i beni confiscati alla mafia. Si affida il “Ciliegio” e dei vigneti

Salemi, avviso pubblico per i beni confiscati alla mafia. Si affida il “Ciliegio” e dei vigneti
10 settembre
12:56 2018

SALEMI. Nuovo affidamento della struttura il Ciliegio. Il 20 agosto il Comune di Salemi ha infatti pubblicato un avviso con il quale vengono dati in concessione dei terreni e dei fabbricati confiscati alla criminalità organizzata nella disponibilità del patrimonio comunale, in questo caso i beni confiscati a Calogero Musso.

Nel mese di agosto il Consiglio comunale, dopo l’approvazione della delibera sugli equilibri di bilancio messa a punto dall’assessore al ramo Leonardo Costa, è stato dato l’ok al regolamento che in 35 articoli disciplina l’utilizzo dei tali beni. In base a questo testo viene istituito un albo speciale dei beni: a richiederne la concessione in uso a titolo gratuito potranno essere, tra gli altri, enti, associazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali e comunità di recupero di tossicodipendenti.

La struttura del Ciliegio nota per essere stata un rinomato e apprezzato agriturismo è oggi dunque disponibile per chiunque volesse gestirlo unitamente ai terreni vicini coltivati a vigneto. Fino al 2013 la struttura tramite apposita convenzione era stata data in gestione alla “Fondazione San Vito onlus” che aveva ottenuto il bene il 28 gennaio del 2003.

Tra gli altri terreni in affidamento quelli di contrada Baronia Inferiore, adiacenti il canile, anch’essi coltivati a vigneto. Le istanze dovranno partecipare entro il 18 settembre 2018.

Avviso e allegati

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE