PartannaLive.it


Il Villaggio degli Elfi e la casa di Babbo Natale a Calatafimi, un’atmosfera semplicemente magica

Il Villaggio degli Elfi e la casa di Babbo Natale a Calatafimi, un’atmosfera semplicemente magica
21 Dicembre
12:29 2018

Metti una giornata di dicembre, fredda ma non troppo, una location mozzafiato, un’iniziativa che ti riporta indietro nel tempo, il tutto arricchito da un’atmosfera semplicemente magica, ed il gioco fatto!

Il riferimento è al Villaggio degli Elfi ed alla casa di Babbo Natale, allestiti nei ruderi del castello Eufemio, a Calatafimi Segesta, che per l’occasione hanno ospitato il mitico Babbo Natale. Vi assicuro che descriverlo non rende completamente l’ idea, non come visitarlo e vivere l’esperienza sulla propria pelle.

 

Il ticket — euro 3,50 — è veramente irrisorio per quello che troverete all’interno del boschetto antistante il castello Eufemio, dove un percorso di luci vi guiderà alle casette degli Elfi, pronti ad accogliervi, coccolarvi, facendovi vivere l’ atmosfera natalizia, quella che rende tutto magico. E non importa che siate piccini o adulti, ce n’è per tutti, perché in fondo il Natale non è rivolto solo a determinate fasce di età.

Dicevamo delle casette degli Elfi… che, realizzate con la corteccia degli alberi, grazie ad un lavoro certosino del ‘mastro’ Francesco Mistretta, portato avanti per mesi, esattamente dallo scorso settembre, sono sparse per il boschetto.

Non appena iniziate il percorso, ad accogliervi saranno per primi gli Elfi del Sorriso, ma durante il tragitto troverete anche quelli che confezionano i regali, che preparano il vin brulé, i biscotti e molto altro.

Il tutto viene offerto ai visitatori. Per i più piccini ci sono anche le caramelle di Babbo Natale e i pop corn…Per non parlare della carrozza con le renne, dove puoi accomodarti e sognare. Da segnalare anche la presenza di un pony…

Ma il momento più bello di sicuro si trova al culmine del percorso, all’interno della casa di Babbo Natale, dove quest’ ultimo, seduto sulla propria poltrona e coadiuvato dai propri amici elfi, riceve i bambini al fine di leggere le loro letterine.

 

Che dire, un’iniziativa da non perdere. Poi per gli amanti dei borghi antichi, potrei aggiungere che il paesaggio che s’intravede da quell’altezza è senza eguali, estremamente suggestivo. Da provare, insomma. Per arrivare ai ruderi del castello Eufemio è stato attivato un servizio lodevole: Il trenino, ovviamente consigliabile per i più piccini. Un plauso per questa riuscitissima iniziativa va all’associazione che l’ha promossa, e cioè a ‘I cavalieri del castello Eufemio’.

II Villaggio degli Elfi e la casa di Babbo Natale saranno visibili anche nelle giornate del 22, 23, 26, 29 e 30 dicembre, dalle 17 alle 21.

Calatafimi Segesta, però, in occasione delle festività natalizie, è anche molto altro. Intanto dal 26 dicembre sarà aperto al pubblico anche il presepe vivente, giunto alla settima edizione, ubicato nel quartiere ‘ Li Ficareddi’, traversa della via Roma. L’iniziativa verrà riproposta il 29 e 30 dicembre ed il 5 e 6 gennaio dalle ore 16,30 alle 21. A promuoverlo l’associazione ‘ Calatafimi è’. Il Villaggio degli elfi ed il Presepe vivente sono patrocinati dal comune di Calatafimi Segesta .

Numerose anche le iniziative collaterali, dai mercatini di Natale alle mostre, dalle rappresentazioni teatrali al Capodanno in Piazza. Insomma musica, tradizioni, intrattenimento e degustazioni per rivivere magicamente l’atmosfera natalizia.

Celeste Caradonna

Il villaggio degli Elfi e la Casa di babbo Natale piu’ suggestivo della Sicilia

Il villaggio degli Elfi e la Casa di Babbo Natale, il piu’ suggestivo e il piu’ grande della Sicilia .. lo trovi a Calatafimi Segesta in prov. di Trapani il 22-23-26-29-30 Dicembre 2018 e 5-6 gennaio 2019.. Non fartelo raccontare .. vivilo

Pubblicato da Cavalieri Del Castello Eufemio su Mercoledì 19 dicembre 2018

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE