PartannaLive.it


Mazara del Vallo: esposta al museo la stola in merletto del Vescovo Scalabrini

Mazara del Vallo: esposta al museo la stola in merletto del Vescovo Scalabrini
06 agosto
12:22 2014

stola1Venerdì (8 agosto), alle ore 21 il Museo diocesano di Mazara del Vallo apre le porte di notte per l’iniziativa “Museo sotto le stelle” e per l’occasione, per la prima, sarà esposta al pubblico un prezioso manufatto liturgico (nella foto) appartenuto al Vescovo Luigi Scalabrini (1832-1842), donato alla Diocesi dai discendenti dell’illustre personaggio della Chiesa siciliana. Si tratta di una lunga, pregevole stola interamente realizzata in merletto, che i componenti della famiglia hanno gelosamente conservato fino ai nostri giorni: «Quest’opera è parte della nostra storia familiare, ma abbiamo preferito farne dono alla Diocesi di Mazara del Vallo affinché diventasse un bene significativo di una storia condivisa, dichiara Maria Luisa Scalabrini, giovane discendente del Vescovo. È nostro desiderio che questa testimonianza resti al museo, perché possa essere stabilmente goduta da tutti i visitatori.» «Il dono della stola Scalabrini – dichiara Francesca Paola Massara, direttore del museo – non ha solo un valore legato al manufatto, che si aggiunge alle altre preziose opere d’arte del periodo scalabriniano inserite nel percorso espositivo, ma costituisce un importante richiamo alla riscoperta della storia della nostra Chiesa e un prezioso segno di fiducia nell’Istituzione». Per tutta la sera sarà offerta la possibilità di visite gratuite al museo, col supporto dello staff del museo e dei volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

MAZARA DEL VALLO, SI SCOPRE LA TELA DEI PROTETTORI MAZARESI A S. VITO A MARE

Domani (giovedì 7), alle ore 21, presso la chiesa di San Vito a mare a Mazara del Vallo, si terrà la cerimonia di scopertura della tela “I protettori mazaresi: San Vito, la Madonna del Paradiso, Santa Rosalia”, il cui autore è Gregory Burney. L’artista fiorentino ha già realizzato altre tele all’interno della piccola chiesa e, tra queste, anche quella che raffigura Papa Giovanni Paolo II durante la sua visita a Mazara nel maggio del 1993. Ma, qualche anno addietro, Burney ha anche realizzato la tela (2,50×1,50 metri) raffigurante la scena della fuga da Mazara del Vallo di San Vito, insieme a Crescenza e Modesto. La tela è stata realizzata in meno di tre mesi.

MAZARA DEL VALLO, CATERINA CHINNICI PRESENTA IL LIBRO SUL PADRE ROCCO

Venerdì (8 agosto), alle ore 21, a conclusione della rassegna “Librestate”, nel piazzale antistante la chiesa di San Vito a Mare a Mazara del Vallo, verrà presentato il libro di Caterina Chinnici “E’ così lieve il tuo bacio sulla fronte”. Sarà presente l’autrice. La rassegna è organizzata dall’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro, diretto da don Edoardo Bonacasa.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE