PartannaLive.it


Affidata la direzione tecnica dell’A.S.D. Città di Partanna

Affidata la direzione tecnica dell’A.S.D. Città di Partanna
30 luglio
15:40 2015

Saranno il mister Alfredo Iaria (a destra nella foto) e il collaboratore tecnico Giovanni Lo Sciuto (a sinistra nella foto) ad allenare per la prossima stagione calcistica l’A.S.D. Città di Partanna. Così ha deciso la società rappresentata dall’ex allenatore Giuseppe D’Angelo che l’anno scorso ha raggiunto l’obiettivo dei play off per accedere al campionato di seconda categoria purtroppo perso contro il Valderice. Quest’anno sarà Alfredo Iaria, collaborato da Giovanni Lo Sciuto, a dirigere la compagine belicina. Voci indiscrete parlano di un ripescaggio in seconda categoria, altre addirittura di svolgere un campionato di prima categoria. Qualunque sia il campionato da disputare, la squadra ci sarà eccome! Alfredo Iaria e Giovanni Lo Sciuto hanno militato per anni nella A.S.D. Partanna. Iaria poi, dopo aver conseguito il titolo di allenatore uefa, ha allenato per anni il settore giovanile vincendo per tre anni consecutivi il campionato provinciale giovanissimi, e per un anno la prima squadra che all’epoca militava in seconda categoria salvandola con cinque giornate di anticipo.

Abbiamo posto qualche domanda a mister Iaria:

Mister Iaria, c’è un allenatore a cui si ispira?

Allenatori bravi c’è ne sono tanti, ma ognuno ha un impronta particolare. No, non mi ispiro a nessuno, ognuno allena come crede adattandosi alle capacità tecniche di cui dispone”.

Le sue squadre giocano con uno schema ben preciso, o preferisce adattare il modulo ai giocatori a sua disposizione?

La seconda ipotesi sarebbe quella più normale da attuare, se si vuole stare al passo col calcio moderno”.

La Redazione di Partanna Live fa in un bocca al lupo all’ASD Città di Partanna per la stagione calcistica 2015/16.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE