PartannaLive.it


Vinitaly, “Chinaschi” premiata tra le migliori birre d’Italia

Vinitaly, “Chinaschi” premiata tra le migliori birre d’Italia
02 Maggio
11:30 2018

Si è conclusa da pochi giorni la 51° edizione del Vinitaly, il Salone internazionale del vino e dei distillati, che si tiene annualmente a Verona dal 1967. La rassegna, che ospita oltre cinquanta degustazioni tematiche di vini italiani e stranieri, anche in questa edizione ha premiato diverse eccellenze siciliane, come il “Chinaschi”, birra artigianale nata dalla collaborazione tra Francesco Puma e l’enologo Vincenzo Leone. Come raccontano i due produttori stessi, «Dopo anni di esperienza e di collaudo tra le mura di casa, nel maggio 2015, ha avuto vita quella che è al momento l’unica azienda agricola trapanese dedicata alla produzione della birra, nonché il secondo birrificio artigianale della Provincia». Il nome si rifà al dialetto siciliano “Chinaschi” , significa infatti “con il naso”. L’azienda utilizza solo grani antichi autoctoni, e ciò che rende ancor più particolare questa produzione è il profumo di grano, di agrumi, di pane, di sentori floreali, tipici della Trinacria.

La consegna dell’ambito riconoscimento è avvenuto proprio nell’ultimo giorno del Salone Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità. Dopo tre giorni di degustazioni in incognito da parte di tre assaggiatori professionisti, la coppia salemitana ha ricevuto il premio speciale, tra le Birre IGA. È stata inoltre inserita tra i 21 prodotti selezionati, tra quelli esposti a Sol&Agrifood, dai critici enogastronomici Marco Gatti e Paolo Massobrio per il Premio Golosario.

Grande soddisfazione trapela dai due giovani imprenditori, che vengono così ripagati di anni di duro lavoro, impegnati a diffondere la cultura della birra artigianale, una realtà purtroppo ancora poco conosciuta al sud. Proprio in questi giorni, Francesco e Vincenzo, hanno partecipando ad un altro grande appuntamento, il Beer Street Cefalù, in cui 15 birrifici, rigorosamente siciliani e 15 produttori di street food hanno animato per quattro giornate (dal 28 aprile al 1 maggio) il lungomare e i vicoli di Cefalù.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE