PartannaLive.it


Partanna, in arrivo i nuovi contenitori per la differenziata. Un avviso per ritirarli

Partanna, in arrivo i nuovi contenitori per la differenziata. Un avviso per ritirarli
17 settembre
10:08 2018

PARTANNA . Il finanziamento dei 39 mila euro, dato dalla società, dalla piattaforma che gestisce parte dei rifiuti differenziati è andata a buon fine e così il Comune di Partanna è stato dotato di nuovi contenitori per la raccolta differenziata. A darne comunicazione è il sindaco Nicola Catania, durante una seduta del consiglio comunale.

I famosi contenitori saranno donati alle famiglie e alle attività commerciali che ne sono sprovviste o in parte serviranno a rinnovare quelli già dati in dotazione anni fa e che vanno sostituiti.

I primi di settembre, inoltre, il Comune ha anticipato delle somme per un ulteriore finanziamento per l’arrivo di altri 6 mila contenitori. “Una fornitura, – come spiega il primo cittadino Nicola Catania – che non va ad incidere assolutamente sull’innalzamento dei costi della bolletta evitando che la spesa venga ripartita pedissequamente su tutte le bollette, quindi, a carico dei cittadini. Questo è stato possibile – prosegue – grazie ad un finanziamento a cui se n’è aggiunto un secondo di 33 mila euro che è stato dato da un’altra piattaforma e che riguarderà per la maggior parte, contenitori da 220, da 120 a 240 per le attività commerciali che presto non avranno più scusanti”.

Presto saranno dunque pubblicati due avvisi per il ritiro dei contenitori, sia per i privati che per le attività commerciali (dopo avere individuato i luoghi in cui posizionare i cestelli). Intanto da settimane in città opera la nuova ditta, con cui è stato stipulato il contratto di 7 anni che con mezzi nuovi si occupa della raccolta rifiuti. Dall’appalto è stata esclusa la spazzatrice di cui è già in possesso il Comune. L’obiettivo per la comunità partannese diventa quindi quella di arrivare al 65, soglia che vedrà non soltanto un’attività di diminuzione della tariffa ma anche e soprattutto anche una premialità nei confronti dell’ente. “Attualmente il Comune – spiega il primo cittadino si attesta al 59,44 per cento, per raggiungere una percentuale più alta bisogna chiedere un maggiore sforzo ai commercianti e continuare le attività di contrasto all’abbandono dei rifiuti di alcuni cittadini “.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE