PartannaLive.it


Modello 730, le nuove spese detraibili nel 2017: acquisto mobili e dispositivi multimediali, spese universitarie, veterinarie, funebri e tanto altro…

Modello 730, le nuove spese detraibili nel 2017: acquisto mobili e dispositivi multimediali, spese universitarie, veterinarie, funebri e tanto altro…
13 maggio
10:40 2017

Cosa si può detrarre dal 730 del 2017?

A partire dal 2 maggio ogni dichiarazione potrà essere modificata, integrata e spedita fino al 24 luglio; per il modello ‘Redditi’, invece, c’è tempo fino al 2 ottobre 2017.

La novità di quest’anno è senz’altro rivolta alle giovani coppie che possono usufruire della detrazione dell’Iva per l’acquisto di immobili di classe energetica A o B, oppure dello scontro del 50 per cento, per l’acquisto di mobili per la loro prima casa  o destinati a immobili oggetto di ristrutturazione agevolata.

Gettonata è la detrazione del 65 per cento per l’acquisto di dispositivi multimediali sostenuto nel 2016 utili al controllo degli impianti di riscaldamento e/o produzione acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative.

Per i contribuenti con un reddito fino a 55 mila euro, è possibile la detrazione del 19 per cento sul canone di affitto di casa.

Le detrazioni per le ristrutturazioni edilizie e il bonus energia sono uguali allo scorso anno e prevedono la detrazione al 50 per cento su un tetto di spesa di 96 mila euro per le ristrutturazioni, e fino al 65 per cento per le riqualificazioni energetiche. In questo ultimo caso rientrano anche i pannelli solari. In questo caso, la detrazione spetta nel limite di  60 milaeuro.

Spese detraibili fino al 19 per cento

In questa sezione rientrano:

le spese sanitarie per familiari non a carico affetti da patologie esenti;

le spese sanitarie per persone con disabilità quali mezzi di locomozione, deambulazione, sollevamento e utili all’accompagnamento, nonché i sussidi tecnici e informatici che facilitano l’autosufficienza e l’integrazione. Sconti fiscali sono previsti anche per il trasporto in ambulanza; per l’acquisto di poltrone per non deambulanti; per gli apparecchi per il contenimento di fratture, ernie e per la correzione dei difetti della colonna vertebrale; per l’acquisto di protesi e l’acquisto di materassi ortopedici; rampe per l’eliminazione di barriere architettoniche nelle abitazioni;

Sono detraibili anche le spese del personale infermieristico e degli operatori tecnici assistenziali;  addetto ad attività di animazione e/o di terapia occupazionale o per l’ educatore professionale.

Detrazioni fino a a 1.549,37 euro per i contributi versati a favore di colf e badanti.

le spese per l’acquisto e il mantenimento di cani guida.

le spese veicoli per persone con disabilità, per il trasporto dei non vedenti, sordi, persone con handicap psichico o mentale di gravità con il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento, invalidi con grave limitazione della capacità di deambulazione e persone affette da pluriamputazioni, per un importo massimo di spesa di 18mila 075,99 euro.

Detrazione al 19% è prevista anche per delle spese sostenute da coltivatori e IAP under 35 per l’affitto dei terreni agricoli;La detrazione spetta nel limite di euro 80 (canone annuo euro 421,05 x 19% = euro 80) per ciascun ettaro di terreno affittato, e fino ad un importo massimo di euro 1.200 (canone annuo euro 6.318 x 19% = euro 1.200).

Spese veterinarie per importi superiori a 129,11 euro, ma con un limite massimo di 387,34 euro.

Detraibili gli interessi dei mutui; interessi dei prestiti o dei  mutui agrari; premi assicurazioni sulla vita e infortuni a condizione che la durata contrattuale non sia inferiore ai 5 anni; Beneficienza – Erogazioni Liberali 2017 a favore di: partiti politici, onlus, società ed associazioni sportive dilettantistiche, società di mutuo soccorso, associazioni di promozione sociale, società di cultura “La Biennale di Venezia”, attività culturali ed artistiche, enti operanti nello spettacolo e fondazioni operanti nel settore musicale.

 

Detraibili anche le spese per i figli quali asilo, scuola dell’obbligo e università ma anche per le attività sportive, spese di affitto per gli studenti fuori sede o per il riscatto degli anni di università ai fini previdenziali.

Previsto il credito d’imposta per le spese sostenute nel 2016 per la videosorveglianza dirette alla prevenzione di attività criminali.

L’elenco spese deducibili e spese detraibili per coloro che nel 2016 non hanno posseduto redditi che concorrono alla formazione del reddito complessivo se superiore a euro 2.840,51 e riguardano: Coniuge non legalmente separato ed effettivamente separato; Figli: naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati; Altri familiari Coniuge legalmente ed effettivamente separati, Nipoti, Genitori, Genitori adottivi, Generi e Nuore, Suoceri, Fratelli e Sorelle.

Tra le novità per coloro che hanno figli di età inferiore o uguale a 3 anni, la detrazione base passa da 900 a 1.220 Euro, figli a carico con più di 3 anni è passata dalle 800 alle 950 Euro per ciascun figlio mentre sui figli portatori di handicap, è prevista una quota aggiuntiva da 200 a 400 euro.

E poi ancora spese funebri, detraibili fino a un massimo di 1.549,37 euro.


Da pochi giorni, inoltre, i contribuenti possono accedere alla propria dichiarazione dei redditi dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Banner

Seguici su Facebook

Banner

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE