PartannaLive.it


Goleada al “Girolamo Fontana”: Gibellina batte Sporting RCB Trapani 5-0

Goleada al “Girolamo Fontana”: Gibellina batte Sporting RCB Trapani 5-0
03 dicembre
18:46 2012


I gialloverdi superano nettamente la formazione trapanese con una tripletta di Valentino Simone. In  gol anche D’Aloisio e D’Alessandro.

 A Gibellina va in scena l’ennesima goleada. A farne le spese, questa volta, uno Sporting RCB Trapani che non è mai entrato in partita.
La partita vista domenica a Gibellina è stata una gara senza storia, giocata praticamente a una porta sola, tra due formazioni che hanno messo in campo valori decisamente diversi. I gialloverdi propongono la solita formazione, unica eccezione De Simone, in porta, a sostituire l’indisponibile Domenico Mirlocca. Difesa a 4 con Montalto, D’Aloisio, Daidone e Lanfranca, centrocampo con Spina, Sala, Costa e Pecorella, in attacco Simone e Lorenzo D’Aloisio. I trapanesi, in maglia a scacchi giallo-blu, propongono Biondo tra i pali, Campaniolo, Poltese, Cammareri e Abita in difesa, Catania, Cordaro, Lionti, in mezzo, Rossano e Pollina, dietro l’unica punta Rinaldi.
Bastano pochi istanti dal fischio d’inizio a far comprendere che la gara, per i gibellinesi, sarà in discesa: al secondo minuto Valentino Simone, lanciato da Mister Costa, scavalca il portiere trapanese con un pallonetto sventato sulla linea dal mediano trapanese Cammareri. Solo tre minuti dopo, lo stesso Simone mette fuori di un soffio una gran palla suggerita da Nicola Spina. I trapanesi tentano invano il gol. Nicolò Cammareri, al decimo, conquista palla a centrocampo, semina Vito Sala e Mario Pecorella, si accentra e libera una bordata che si infrange sulla traversa.
I ragazzi di Gibellina decidono di non correre più rischi e premono sull’acceleratore: bel fraseggio Spina, Pecorella, Costa, Sala a centrocampo, cross di Armando Montalto e Valentino Simone piazza in rete alla destra del portiere trapanese. Solo cinque minuti dopo, Daidone, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, di testa, impegna il portiere avversario. Su un cambio di fronte, dalla sinistra, Montalto appoggia una palla a Nicola Spina che vede Valentino Simone solissimo dall’altra parte: gli serve una lancio millimetrico, bordata di Valentino e palla nel sacco. Al 30’ è già 2 a 0, ma i trapanesi non si arrendono.
Al 40’, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, è mischia in area, palla tra i piedi di Andrea Poltese, tiro teso sul primo palo ma De Simone, attento, mette a lato. Allo scadere della prima frazione, i gialloverdi vanno ancora in gol: stavolta tocca a Lorenzo D’Aloisio approfittare di un pasticcio della difesa giallo-blu, scartare tutti e mettere la palla nel sacco. Tutti al riposo, sul 3 a 0 per la formazione di casa.
Al ritorno in campo, girandola di cambi: per il Gibellina, dentro Ciccio Zummo per Peppe Costa e Vito Capo per Vito Sala, Ingoglia e Lamantia al posto di Rinaldi e Poltese per i trapanesi. Le cose non cambiano, anzi c’è spazio per la tripletta di Valentino Simone che al 10’ sfodera il colpo del campione: con un gran tiro dal limite dell’area gonfia la rete gialloblu.
Ancora cambi, Peppe Costa getta nella mischia Pierre D’Alessandro, che lo ripaga con un gran gol in contropiede, mette in campo Antonio Messina che va vicino alla rete in diverse occasioni, e chiama Peppe Lanfranca a gestire con esperienza la fascia destra della difesa.
Lo Sporting RCB non punge, subisce solamente: cerca il gol della bandiera con due insidiosi tiri che De Simone neutralizza facilmente, produce due veloci contropiedi, ma il risultato non cambia.
Così, i gialloverdi mettono in cassaforte tre punti preziosi che li confermano alla testa della classifica: barricato anche il primato di “migliore attacco”, con venti reti, e di “migliore difesa”, con solo due gol subiti… cosa chiedere di più ai ragazzi di Mister Peppe Costa?

Gioacchino De Simone

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE