PartannaLive.it


Volley-Serie B: l’Eklisse non sa chiudere e il Lamezia ne approfitta, finisce 1-3

Volley-Serie B: l’Eklisse non sa chiudere e il Lamezia ne approfitta, finisce 1-3
04 febbraio
09:54 2013

Una sconfitta che fa male per il risultato, meno per i progressi mostrati. È il secondo stop consecutivo per l’Eklissè, che deve arrendersi alla VoloVirtus Lamezia, prima della classe, ma stavolta i trapanesi sono apparsi decisamente più brillanti in difesa e a muro, anche se manca ancora quella cattiveria necessaria che consenta di chiudere nei momenti decisivi. In questo aspetto il gruppo di Lamezia si è dimostrato superiore ai giovani biancorossi, che però da un punto di vista tecnico hanno lottato ad armi pari contro gli esperti calabresi.

Aiuto si affida al suo consueto sestetto base con Tamburello al palleggio, Mazza opposto, Teresi e Blanco al centro, Burriesci e Marino di banda e Muccione libero. Rino Guzzo, coach degli ospiti, ha invece schierato Orlando alzatore e Porfida opposto, centrali Calabrò e Gaetano, Piccioni e Ferraro schiacciatori e Galiano libero. L’avvio dell’Eklissè è però al rallentatore. Gli ospiti vanno via subito grazie alle pallonate di Porfida che può approfittare di un muro poco incisivo e di una percentuale alla ricezione bassina per i locali. Nonostante le difficoltà Trapani riesce comunque a lottare e rimontare, anche se alla fine deve cedere il set con il punteggio di 25-23, anche grazie a due decisioni molto dubbio del primo arbitro Straniero. Il copione muta di colpo nel secondo parziale. Aiuto opta per Geraldi al posto di Burriesci e la mossa funziona. Il saccense al servizio firma un ace e riceve in maniera più ordinata, mentre Blanco inizia a menare fendenti sui primi tempi e a muro, annullando così le iniziative dell’opposto avversario. Mazza può quindi avere più spazio grazie alla migliore ricezione e Trapani si impone d’autorità nel secondo parziale non vedendo mai in discussione la sua leadership. I conti vengono pareggiati col punteggio di 25-21 per l’Eklissè. I 3 minuti di intervallo paiono però cancellare quanto visto in precedenza e Lamezia ricomincia ad avere margini rassicuranti. Per quasi tutto il set infatti gli ospiti sono riusciti a mantenere 4 lunghezze di vantaggio, quand’ecco che Trapani piano piano riesce a dimostrare tutto il suo valore. Il pareggio agguantato sul 18-18 ha dell’insperato. Lo sciupio di risorse però si fa pagare e l’Eklissè dopo aver bruciato 2 palle set, vede Lamezia raddoppiare grazie al 27-25 finale.

L’inizio del quarto set vede però capitan Tamburello rovinare a terra in seguito a un servizio. Il partannese non può che lasciare il campo e fare posto a Lunetto. Trapani mette il turbo e riesce a doppiare gli avversari sul 14-7. Sembrerebbe tutto deciso, ma la difesa della VoloVirtus riesce ad annullare le bombe provenienti dall’Eklissè e Piccioni sale in cattedra con le sue diagonali precise. La rimonta impossibile diventa sempre più concreta, anche grazie a un certo timore nel chiudere il set. Quando arriva il pareggio sembra tutto perduto. Ai vantaggi succede di tutto: scambi infiniti si sono susseguiti alle 3 divorate palle set di Trapani, che avrebbe consentito all’Eklissè di limitare i danni in classifica. Lamezia alla terza occasione invece non sbaglia e chiude tutto col definitivo 31-29.

I calabresi possono così consolidare il loro vantaggio  in classifica e adesso hanno 5 punti in più dell’Eklissè, che rimane al secondo post. Per Trapani la dimostrazione una volta di più che si sta lavorando bene, riuscendo a tenere testa a una formazione avversa costruita con propositi decisamente altisonanti.

Alla fine il pubblico del PalaPinco non può fare altro che esplodere in una standing ovation rivolta agli atleti di entrambe le formazioni per lo spettacolo offerto. Non c’è dubbio che queste due squadre meritano il piazzamento che hanno in classifica.

 EKLISSÈ OCCHIALI PALLAVOLO TRAPANI – CARREFOUR VOLOVIRTUS LAMEZIA 1-3 (23-25 25-21 25-27 29-31)

EKLISSÈ OCCHIALI PALLAVOLO TRAPANI

Tamburello 1, Mazza 25, Marino 15, Geraldi 8, Burriesci 3, Blanco 16, Teresi 8, Lunetto 2, Muccione (L). Allenatore Fabio Aiuto.

CARREFOUR VOLOVIRTUS LAMEZIA

Calabrò 1, Piccioni 16, Porfida 15, Gaetano 5, Ferraro 12, Orlando 5, Cittadino, D’Agostino 1, Galiano(L). Allenatore Rino Guzzo.

1° arbitro: Marco Straniero di Catania

2° arbitro: Ferdinando Giordani di Catania

Silvestro Bonaventura

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE