PartannaLive.it


Problematica Mega Service- Peppe Poma: non risulta convocato nessun tavolo tecnico

Problematica Mega Service- Peppe Poma: non risulta convocato nessun tavolo tecnico
05 aprile
12:12 2013

peppe-pomaNon mi risulta che sia stata convocata alcuna riunione, né per oggi né in altra data, del tavolo tecnico (il cui termine operativo sarebbe peraltro già scaduto fin dallo scorso 11 marzo) che era stato a suo tempo costituito presso la Presidenza della Regione al fine di trovare una soluzione per la permanenza in vita della “MegaService” e, soprattutto, per non fare perdere il posto di lavoro ai suoi dipendenti. Mi auguro comunque, e torno anzi a rivolgere un nuovo appello in tal senso, che possa esserci l’urgente riconvocazione del tavolo tecnico.
Lo ha dichiarato oggi il Presidente del Consiglio Provinciale di Trapani, Peppe Poma, il quale, nel confermare ancora una volta l’impegno (invero mai venuto meno) di tutti i gruppi consiliari, nessuno escluso, a difesa dei 71 dipendenti della MegaService e del loro diritto ad avere un futuro, ricorda a questo proposito che fin dal 18 gennaio scorso, e poi il 24 dello stesso mese ed ancora il 25 febbraio ed il 28 marzo, c’è stato un continuo susseguirsi di note e di formali sollecitazioni scritte al Governatore Crocetta nonché al Capo della sua Segreteria Tecnica, a firma dello stesso Presidente Poma ma con la condivisione dell’intera Aula, per chiedere sia la riattivazione del tavolo tecnico (dopo la prima e unica seduta dell’11 febbraio) che la possibilità di avere un qualche incontro od almeno un cenno di riscontro.
Tutto però è rimasto finora assolutamente ed incredibilmente (per non dire altro) senza risposta da parte del Presidente della Regione e dei suoi competenti Uffici,  tanto che con nota del 29 marzo u.s., a seguito anche del documento diffuso alla stampa dalle Organizzazioni Sindacali circa la grave situazione in cui versano i dipendenti della MegaService, da sette mesi senza stipendio, il Presidente del Consiglio Provinciale ha ritenuto opportuno fare avere ai Segretari della CGIL, CISL e UIL (Argurio, Marino e Angileri) copia dell’ultima lettera di protesta che il giorno prima aveva trasmesso all’On. Rosario Crocetta ed in cui, fra l’altro, si auspicava che dopo la soppressione delle Province l’attenzione e l’impegno del Governatore della Sicilia e quello dei Deputati Regionali trapanesi potessero finalmente rivolgersi alla gravissima situazione in cui versano numerosi dipendenti di varie società partecipate, tra cui proprio i 71 lavoratori della MegaService.
Tanto, per ricordare e ribadire l’impegno che non ha mai smesso di essere profuso a piene mani dalla Presidenza e dall’intero Consiglio Provinciale (seppure “obbligato” a deliberare la messa in liquidazione della società partecipata) nella ricerca di una decorosa soluzione a salvaguardia del posto di lavoro dei dipendenti della Megaservice.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE