PartannaLive.it


A Gibellina è festa grande. 2-0 sul Belice Calcio e promozione in seconda categoria

A Gibellina è festa grande. 2-0 sul Belice Calcio e promozione in seconda categoria
17 giugno
09:35 2013

squadra gibellina calcio

L’attesa aumenta il desiderio…si sa. A Gibellina un giorno di questi si aspettava da tanto, troppo tempo ormai. Il 2-0 rifilato al Belice Calcio promuove gli uomini di mister Costa in Seconda categoria dopo un campionato lunghissimo, asfissiante, sofferto, appassionante, sorprendente, maledettamente emozionante. Più di 500 gibellinesi sugli spalti con il cuore in gola hanno assistito alla partita, sotto un sole cocente che riscaldava gli animi sia di chi giocava che di chi osservava.tifosi gibellina calcio
Il Gibellina scende in campo con delle variazioni sia nel modulo che negli interpreti. In porta il solito Mirlocca, da desta a sinistra nella linea difensiva ci sono Lanfranca, Costantino, D’Aloisio, Daidone, il centrocampo a tre è formato da Montalto, Pecorella e Sala, invece Costa e Spina supportano l’unica punta Simone.
Partita palpitante sin dall’inizio. La gara si gioca a centrocampo con Errante Parrino che prende in mano le redini del gioco castelvetranese. Tra i giallo-verdi invece, Pecorella cerca con lunghi lanci di trovare l’imbucata per le punte. Lanfranca controlla bene Saporito che ci prova insieme ai suoi compagni di reparto solo con tiri da fuori che fanno il solletico al portierone gibellinese. La partita è tirata, a deciderla possono essere solo i piccoli dettagli. Ed è esattamente quello che succede tra il 25’ e il 30’ del primo tempo. Montalto lancia Simone in area, questo controlla il pallone, si accentra e scaraventa in porta. Aiello prova a neutralizzare il tiro, ma il suo braccio è largo, e per sua sfortuna il pallone lo colpisce proprio lì. Calcio di rigore. Si incarica lo stesso Simone della battuta. La responsabilità è grossa., ma il numero 9 gibellinese non sbaglia spiazzando il portiere avversario.1-0 Gibellina. calciatori gibellinaIl Girolamo Fontana diventa una bolgia.
Passano solo 5 minuti e un ingenuo Errante Parrino decide di scagliarsi contro l’arbitro usando termini offensivi. Ingenuità che gli costerà molto cara, visto che il direttore di gara gli alza in faccia il cartellino rosso. Da questo momento la gara si metterà in discesa per i padroni di casa. Il primo tempo non regala più grosse emozioni. Cosi si va al riposo sull’1-0.

Ad inizio ripresa il tecnico del Belice decide di stravolgere la formazione. Entrano Mandile, Tumminia e il secondo portiere, nella speranza di stravolgere la gara mettendo in campo più freschezza e soprattutto più peso offensivo. Niente da fare. Oggi non si passa. D’Aloisio e Costantino sono perfetti e non sbagliano nulla. Chiunque passi dalle parti di Daidone viene rimandato indietro e Lanfranca è perfetto in ogni intervento. Nella ripresa a fare la differenza però è Spina che, dopo un campionato non degno del suo valore, decide finalmente di essere sé stesso e prendere in mano la mano squadra. Il 2-0 è suo. gibellina calcioE’ lesto, bravo e soprattutto rapace nel gestire un pallone vagante in area e far partire un bolide che buca le mani del portiere. Urlo di gioia sugli spalti.
Ormai manca davvero poco alla festa. Nel finale entrano i giovani di Gibellina, anche loro protagonisti di questa annata fantastica, tra cui Antonio Messina, Ciccio Zummo e Biagio Bianco senza dimenticare Vito Capo e Nino Bonino sempre presenti sia agli allenamenti che la domenica. Proprio Zummo in contropiede sbaglia un gol a tu per tu con il portiere, tirando di contro balzo proprio addosso al numero uno castelvetranese.
La gara ormai è in discesa per il Gibellina Calcio. I minuti finali sono la passerella per gli eroi di questo campionato. Bisogna menzionare gli ormai irriducibili Vito Sala, Andrea Bonasoro e Gioacchino De Simone che, nonostante l’età, in campo hanno reso sempre al massimo giocando con esperienza e sacrificio.
Un enorme plauso va fatto a mister Costa il quale è riuscito ad amalgamare un gruppo formato da ragazzi di provenienza e tecnica diverse, riuscendo a dare un’idea di gioco basato soprattutto sulla corsa e sulla dedizione da parte degli 11 in campo e gli va dato soprattutto merito di aver riportato in alto il nome di Gibellina Calcio.
E’ stata una stagione avvincente, fatta di colpi di scena, di alti e di bassi. Questa vittoria è anche frutto del sostegno da parte degli Ultras sempre presenti, sia in casa che fuori, sia sulla terraferma che in mare ed è anche il risultato del duro lavoro della società gibellinese che ha creduto fino in fondo nella realizzazione di questo giocattolo perfetto. La promozione è dedicata al mitico “Girolamo Fontana” e siamo sicuri che anche lui, da lassù, si sarà guardato la partita e avrà sofferto e gioito come tutti noi. Finalmente il cielo è azzurro sopra Gibellina.

premiazione gibellina calcio

Francesco Zummo

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE