PartannaLive.it


Trapani: presentati oggi i risultati del Progetto “Waterfront”

Trapani: presentati oggi i risultati del Progetto “Waterfront”
03 settembre
14:28 2013

Waterfront_01Sono stati presentati oggi a Trapani, presso l’Aula “Piersanti Mattarella”, i risultati finali dell’importante Progetto “Waterfront” (evento promosso in un nostro articolo lo scorso 30 agosto). Il progetto è consistito in uno studio sulle coste di Palermo, Trapani e Malta, e i risultati, raccolti in un atlante, sono stati presentati stamane nell’incontro presso il Palazzo del Governo.

Trapani può trarre dal suo waterfront occasione di sviluppo. È un’opportunità che l’Ente Provincia ha scelto di cogliere anche quale preziosa occasione di marketing del suo intero territorio. L’orizzonte sul mare trapanese è un volano con potenzialità tutte da esprimere per lo sviluppo economico del territorio e per la riqualificazione della costa che avrà ricadute molto importanti dal punto di vista turistico”. Lo ha dichiarato il Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Trapani, Dott. Darco Pellos, che ha aperto i lavori, svoltisi nella mattinata di oggi, presso l’Aula “Piersanti Mattarella” del Palazzo del Governo, del workshop “Waterfront: idee, innovazioni e progetti, esperienze europee a confronto e risultati raggiunti”. Nell’occasione è stato presentato l’Atlante dei Waterfront, frutto del contributo di tutti i partner coinvolti nell’ideazione e realizzazione del progetto Waterfront: Provincia di Trapani (capofila), Provincia di Palermo, Comune di Palermo, Università degli Studi di Palermo, Università di Malta.

L’Atlante dei Waterfront costituisce un poderoso sistema di conoscenza dello stato attuale delle coste della provincia di Trapani e di Palermo, oltre che di Malta, per la tutela, la conservazione e lo sviluppo dei litorali, urbani o extraurbani, e si propone come strumento di conoscenze condivise e di proposta ai governi regionali e sub-regionali, per avviare un sistema di protocolli con cui lavorare alla riqualificazione e alla trasformazione delle coste siciliane e maltesi, con l’ambizione di rivolgersi anche ad altre aree del Mar Mediterraneo. Una sintesi delle esigenze ambientali e turistiche dei litorali osservati e studiati può essere, infatti, motore di sviluppo economico e sociale sull’esempio di riuscite esperienze europee ed internazionali.

La pubblicazione, intitolata “L’Atlante dei Waterfront. Visioni, paradigmi, politiche e progetti integrati per i waterfront siciliani e maltesi”, contiene anche i risultati conclusivi del progetto Waterfront, Water and territorial policies for integration of multisectorial development – durato 27 mesi dal 2011 al 2013 e cofinanziato con 286 mila euro dall’Unione Europea col programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Malta 2007-2013 – che ha definito le strategie basate sullo scambio di esperienze transfrontaliere per lo sviluppo e la valorizzazione dei tratti costieri di Malta e dei territori delle province di Trapani e Palermo.

Il progetto Waterfront ha, inoltre, contribuito alla realizzazione di una piattaforma decisionale applicabile sia in Sicilia che nell’isola di Malta per attivare progetti di riqualificazione dei territori, con lo spirito di una possibile diffusione dello strumento e di una sua applicazione nel prossimo periodo di programmazione dei fondi strutturali 2014-2020.

Al workshop, moderato da Deborah Aureli, Project manager Progetto WaterFront della Provincia Regionale di Trapani, sono intervenuti: Maurizio Carta, Professore ordinario Dipartimento di Architettura e Pro Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, che ha pure tratto le conclusioni dell’incontro; Nadia Theuma, Direttore Institute for Tourism, Travel and Culture – University of Malta; Davide Corrazzini, Assistant Project Officer – University  of Malta; Rocco Ricevuto, Esperto tecnico-scientifico esterno della stessa Provincia Regionale di Trapani; Antonino Candela, Dirigente settore territorio e ambiente della Provincia Regionale di Trapani; Alessandro Putaggio, Responsabile Piano Territoriale Provinciale e Servizio SITR – Provincia Regionale di Trapani; Francesco Speciale, Dirigente della Provincia Regionale di Palermo; Patrizia Milisenda, Dirigente Amministrativo Servizio Europa del Comune di Palermo; Daniele Ronsivalle, Docente Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo; Flaminio Puma, Collaboratore tecnico Servizio Mobilità urbana del Comune di Palermo. Fra le varie autorità presenti all’incontro anche il Sindaco della città di Trapani, Vito Damiano.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE