PartannaLive.it


Salemi, crollo in centro: chiuse alcune strade

Salemi, crollo in centro: chiuse alcune strade
04 gennaio
14:32 2014

SalemiÈ stata chiusa al transito una parte del centro storico di Salemi. A seguito dei lavori per la costruzione di una nuova abitazione nella via Mistretta e la conseguente demolizione del vecchio stabile, è crollato un tratto della sovrastante via Crispi. Avvenuta giovedì, la frana, larga oltre un metro e lunga oltre gli otto, rende impraticabile il tratto del centro storico dalla piazza Dittatura in poi. Dopo il transennamento da parte della polizia municipale, attualmente è permesso solo l’accesso a senso unico alla salita di via San Giovanni. La ditta che sta eseguendo i lavori di costruzione, intanto, ha provveduto per motivi di sicurezza a realizzare un muro per recintare il tratto. La causa dello smottamento è da addebitarsi alle infiltrazioni dovute alla rottura di un condotto, già da tempo segnalato anche da residenti e che già da un pò di tempo aveva creato un avvallamento nella via Crispi. La viabilità, secondo quanto assicura la ditta Calistro, responsabile dei lavori, sarà ripristinata, salvo implicazioni, tra circa un mese, termine entro il quale verrà ricostruito il muro di contenimento. Tre giorni fa, sempre in via Mistretta, durante la notte, è avvenuto il crollo di un tetto di una casa abbandonata. Più volte i vicini avevano segnalato agli organi competenti e ai proprietari dello stabile le infiltrazioni di acqua piovana nelle proprie abitazioni dovute al pessimo stato dell’immobile. L’improvviso boato ha subito fatto intuire l’accaduto e per uno dei vicini di casa, la cui camera da letto è adiacente al fabbricato, svegliato dal crollo, non è rimasto altro da fare che constatare i danni. Un problema che si trascina da anni quello del recupero del centro storico che si spera la prossima amministrazione comunale possa risolvere definitivamente.

(Fonte: Gds.it)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE