PartannaLive.it


Mafia, condannato Lombardo

Mafia, condannato Lombardo
19 febbraio
21:41 2014

raffaele_lombardo_01

CATANIA – Raffaele Lombardo è stato condannato a 6 anni e 8 mesi e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e a un anno di libertà vigilata. L’accusa aveva chiesto 10 anni di reclusione. L’ex governatore era accusato di concorso esterno alla mafia e voto di scambio.Ha guidato la giunta siciliana dal 2008 al 2012, prima con il centrodestra poi in forza di una discussa alleanza con il PdCon le lacrime agli occhi e il viso in fiamme. Così Raffaele Lombardo visibilmente teso ed emozionato aveva lasciato alle 12,30 l’aula al piano terra del palazzo di giustizia di Catania dopo aver reso spontanee dichiarazione al giudice Marina Rizza.

“E’ l’epilogo naturale di questo processo, me lo aspettavo. Stamane, poi, l’avevo detto anche a mia moglie. Ma non finisce qui seguiremo tutte le strade legali per dimostrare la mia innocenza”, ha dichiarato Lombardo.

“Siamo fiduciosi — ha aggiunto — anche se i miei avvocati sono dispiaciuti perché non si aspettavano questa sentenza, avendo condotto una difesa veramente straordinaria dal punto di vista professionale.


Il procuratore Salvi. “Abbiamo fatto un lavoro importante”, con una “procura unita che ottiene un bel risultato sul piano” di quanto fatto. Così il procuratore di Catania, Giovanni Salvi, sulla condanna all’ex governatore Raffaele Lombardo. “Oggi  è avvenuto un fatto storico – aggiunge il magistrato – si ha per la prima volta la condanna per concorso esterno in associazione mafiosa per un presidente della Regione Siciliana. Frutto di un lavoro importante che ha avuto anche collaboratori importanti a sostegno dell’accusa”.

(Fonte: repubblica.it)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE