PartannaLive.it


Castelvetrano: la Biblioteca Comunale visibile con una pagina su Facebook

Castelvetrano: la Biblioteca Comunale visibile con una pagina su Facebook
31 marzo
16:57 2014

libriIl Sindaco di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, unitamente all’assessore alla cultura, Avv. Marco Campagna, rende noto che da qualche giorno è possibile visitare la pagina facebook della Biblioteca comunale. Accedendo sul popolare social network e digitando biblioteca comunale “Leonardo Centonze” sarà possibile consultare informazioni, dati, foto, brani tratti da libri o aforismi di autori e giornalisti famosi, un vero e proprio percorso culturale ed un invito alla lettura molto affascinante che è curato dai dipendenti della biblioteca, sotto la supervisione del funzionario dei servizi culturali, Dr.ssa Mariella Morici, che è in costante aggiornamento e che verrà riempito di tanti nuovi contenuti nei prossimi giorni come la possibilità di verificare la disponibilità di libri da chiedere in prestito, le nuove acquisizioni di testi, la possibilità di postare reclami o suggerimenti.

L’iniziativa nasce col preciso obiettivo di raggiungere i tanti giovanissimi ed adolescenti che, grazie ai nuovi stimoli percettivi e visivi a cui sono abituati, probabilmente nemmeno conoscono l’esistenza della nostra bibliotecaafferma il Sindaco –  una delle biblioteche più importanti della Sicilia occidentale con oltre 49 mila volumi, di cui tantissimi dall’alto valore storico-documentale. La presenza sul social network della biblioteca è solo il primo dei tasselli che stiamo collocando per offrire al cittadino una nuova percezione dell’Ente. Saremo presto on-line con un nuovo portale istituzionale,  molto ricco di contenuti speciali, testi, video, immagini, e quant’altro possa favorire una maggiore interattività”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE