PartannaLive.it


Mediatori culturali delle’Esercito presenti al progetto “Formare per educare ad essere cittadini del mondo”

Mediatori culturali delle’Esercito presenti al progetto “Formare per educare ad essere cittadini del mondo”
25 aprile
19:38 2014

bersaglieri formare per educare

Sarà presentato il prossimo 28 aprile alle ore 10.00, presso il Seminario Vescovile della Diocesi di Trapani (via Cosenza, 90 Casa Santa Erice) il progetto “Formare per educare ad essere cittadini del mondo”. Il progetto si svilupperà in tre giornate e si concluderà con un incontro di calcio presso il Centro Sportivo Trapani Calcio “Roberto Sorrentino”, tra una rappresentanza degli ospiti del Centro Accoglienza Richiedenti Asilo (CARA) di Salinagrande (TP) ed i militari dell’Esercito in servizio al citato CARA, nell’ambito dell’operazione “strade sicure”.

All’evento, organizzato dalla direzione del CARA con il supporto del raggruppamento Sicilia Occidentale dell’operazione “strade sicure”, parteciperanno anche i mediatori culturali dell’Esercito (impiegati nell’isola di Lampedusa dal naufragio dello scorso ottobre per favorire l’integrazione dei migranti) che supporteranno i relatori nel corso degli incontri con gli ospiti.

Il progetto si propone di responsabilizzare i “nuovi” cittadini nei confronti del Paese che li ospita rispettandone norme e cultura.

Clicca qui per consultare il programma completo del progetto.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE