PartannaLive.it


9 anni di carcere per Spanò. Violentava pazienti sedati

9 anni di carcere per Spanò. Violentava pazienti sedati
02 settembre
08:49 2017

MARSALA. Nove anni di carcere sono stati inflitti dal gup di Marsala Riccardo Alcamo a Giuseppe Maurizio Spanò, 54 anni, l’infermiere accusato di violenze sessuali su pazienti sedati per esami diagnostici effettuati nello studio medico privato a Marsala, del gastroenterologo Giuseppe Milazzo. Processato con rito abbreviato, Spanò, durante i fatti commessi nei confronti di 7 persone ” era assolutamente capace di intendere e volere” quindi perfettamente cosciente di ciò che stava per fare e che faceva. La difesa in un primo tempo aveva infatti tentato alla parziale incapacità. Spanò come poi fatto vedere dalle filmati delle Iene, approfittava della mancanza di coscienza dei pazienti sedati nello studio per praticare sugli stessi violenza sessuale. Il caso aveva avuto una tale risonanza mediatica che un giudice aveva anche posticipato il giudizio sull’nfermiere per l’influenza che i media avevano avuto. Il processo a suo carico è infatti nato da due procedimenti, uno relativo ad una donna che si risvegliò mentre Spano praticava su di lei sesso orale e un altro sui filmati dei carabinieri che dopo la denuncia della donna avevano istallato nello studio delle telecamere e rilevando altri 6 casi di abusi su donne e uomini. Spanò ha lavorato in tale studio medico per 5 anni.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE