PartannaLive.it


Traffico di Droga, Condannato a 16 anni il boss salemitano Salvatore Miceli

Traffico di Droga, Condannato a 16 anni il boss salemitano Salvatore Miceli
28 marzo
16:45 2018

Alla prima condanna per traffico di droga, già scontata dal boss Salvatore Miceli, il gup di Palermo, Cesare Vincenti ha inflitto altri 16 anni di carcere al capo mafia di Salemi, sempre per lo stesso reato, ovvero traffico internazionale di stupefacenti. Secondo gli investigatori, era stato proprio Bernardo Provenzano, nel 1990, tramite un suo fidato consigliere, Pino Lipari, ad affidargli tale business.

Oltre a Miceli, nello stesso processo sono stati condannati altri due salemitani, Michele Decima e Mario Fortunato Miceli (proprio il figlio del 72 enne capo mafia), rispettivamente a 14 e 12 anni di reclusione; e tre palermitani, Michele e Gaetano Gregoli (12 anni ciascuno) ed Emanuele Saglimbene (9 anni e 4 mesi). Di queste sei persone però solo Salvatore Micelli è finito in cella, anche se già detenuto, tutti gli altri rimangono a “piede libero”.  In realtà è stata applicata loro la libertà vigilata e il divieto di espatrio, ma dato che nel 2016, per il gip, non esisteva più l’attualità della condotta criminale, per questi ultimi non è scattato l’arresto. Tre sono stati gli assolti, Roberto Pannuzzi, Salvatore Giordano e Vincenzo Aceste.

Tra il 2011 e il 2014, i Carabinieri del Ros e il Nucleo investigativo di Trapani hanno scoperto il tentativo, da parte di Salvatore Miceli, di organizzare nuovi traffici di droga, nonostante la sua presenza all’interno del carcere.

Amante della scrittura, abile disegnatrice, scrive per “Il Giornale di Sicilia”. Si definisce una ragazza con la testa tra le nuvole ma con i piedi ben piantati per terra.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE