PartannaLive.it


XXIII Giornata della memoria e dell’impegno in memoria delle vittime innocenti di tutte le mafie

XXIII Giornata della memoria e dell’impegno in memoria delle vittime innocenti di tutte le mafie
20 marzo
15:03 2018

L’Associazione Libera Contro le Mafie in collaborazione con il MIUR dal 1996 ogni 21 marzo celebra la “Giornata della memoria e dell’impegno” per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie.

“Terra. Solchi di verità e giustizia” è il titolo dell’edizione 2018 che, a livello nazionale, si svolgerà a Foggia. Come sede regionale siciliana invece è stata scelta la città di Catania. Ma numerose altre piazze siciliane, tra cui Salemi, si apprestano a promuovere eventi che collegheranno contemporaneamente e idealmente tutte le piazze italiane.

Pertanto, l’Istituto Comprensivo Statale “G. Garibaldi – G. Paolo XXIII” di Salemi-Gibellina (dirigente Prof. Salvino Amico), nell’ambito delle attività sui temi della legalità e della cittadinanza, con l’obiettivo di  educare e sensibilizzare i nostri ragazzi al concetto di bene comune, alla cultura della legalità e alla partecipazione attiva sui temi sociali, propone “IL CAMMINO (GIOIOSO) DELLA LEGALITA’… PER NON RESTARE NELLA ZONA GRIGIA”.

Un corteo pacifico al quale parteciperanno tutti i nostri alunni (573) insieme alle autorità, alle forze dell’ordine locali, al comando della sottosezione Polizia stradale di Alcamo, alle associazioni del territorio quali: ASS. Spazio Libero Onlus, Lega Ambiente, cirsei (centro studi dell’emigrazione e l’immigrazione), xaipe, UIC (unione italiana cieche e ipovedenti), Associazione artistica Artemisia,  Agesci-gruppo scout Salemi 1, Ass. fotografica Controluce, Giovani di Salemi, Proloco, Associazione Socio-Culturale “Peppino Impastato”, Libera contro le mafie e alla cittadinanza attiva che si snoderà per le vie di Salemi partendo da Piazza Riformati, alle ore 10:00 e per arrivare in Piazza Alicia, dove la manifestazione si concluderà con  la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie accompagnata dai ritratti di tutte le vittime, realizzati dai ragazzi dell’Istituto.

Diversi saranno i momenti di riflessione a seguito di attività didattiche svolte dagli alunni nel periodo precedente la manifestazione. Gradevole sarà il momento in cui i ragazzi utilizzeranno il paint ball per far centro alle parole rappresentanti “mafia e illegalità”. L’evento vuol’essere un momento gioioso anche se commemorativo, lo slogan della scuola sarà non restare nella zona grigia, per far passare il messaggio che chi ha il coraggio di lottare contro la mafia non muore mai ma verrà sempre ricordato.

Comunicato Stampa

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE