PartannaLive.it


Orestiadi 2018: ‘POMICE DI FUOCO – confessioni postume di Ignazio Buttitta’

Orestiadi 2018: ‘POMICE DI FUOCO – confessioni postume di Ignazio Buttitta’
19 luglio
13:00 2018

Sabato 21 luglio andrà in scena una prima nazionale per le Orestiadi 2018 dal titolo ‘POMICE DI FUOCO – confessioni postume di Ignazio Buttitta’, testo e regia di Vincenzo Pirrotta con Filippo Luna, spettacolo in collaborazione Festival Teatro dei due mari, Fondazione Ignazio Buttitta.

Un omaggio al poeta bagherese che Vincenzo Pirrotta racconta così:

“Pomice di fuoco è la suggestione dalla quale sono partito per pensare a questo spettacolo, non a caso ne è diventato il titolo. Raccontare Ignazio Buttitta, per quello che è, per quello che ha rappresentato per la nostra terra, non è semplice, e non lo è perché la sua vita, così come la sua poesia, è pomice, dunque roccia, ma leggerissima, ed è di fuoco perché avvampa il nostro spirito di bellezza, di brama rivoluzionaria, di amore per gli uomini e per la natura. Eleva, proprio come le bandiere che come simbolo potente ci invita spesso ad alzare e a sventolare verso una condizione critica, a volte ideologica, ma come un bambino che crede che il mondo è li e se non funziona, un sorriso insieme ad uno schiaffo, possono migliorarlo. Racconteremo la sua poesia attraverso la sua vita che essendo potente come un’eruzione vulcanica l’ha inevitabilmente condizionata. Temi come la povertà, la guerra, la politica, la rivoluzione, la natura, l’amore declinati dalla feroce dolcezza d’Ignazio, ci riporteranno in un mondo che forse è scomparso e non ritornerà più. Per farlo mi sono avvalso di due artisti speciali Filippo e Alessio che hanno fatto della loro sicilianità strumento per portare la loro arte tra sospiri universali”.

Le musiche dello spettacolo sono composte e saranno eseguite dal cantautore palermitano Alessio Bondì:

“Già da tempo ero appassionato della poesia e dal poeta Buttitta quando Vincenzo Pirrotta mi ha proposto di musicare alcune poesie per lo spettacolo Pomice di Fuoco, ho accettato subito perché considero il suo lavoro straordinario. La poesia di Buttitta è per me una fonte di ispirazione costante, così antica e contemporanea al tempo stesso. Con molta attenzione stiamo procedendo nello stendere queste trame musicali. Vincenzo mi ha dato carta bianca chiedendomi specificamente un incontro tra il mio blues e quello di Buttitta, e penso stiano venendo fuori delle cose entusiasmanti, cariche di viscera e di uno stupore terragno, legate all’incandescenza della sua Sicilia. Poi c’è il lavoro meraviglioso di Filippo Luna che raccoglie i segnali musicali che gli spedisco e li amplifica e rimanda con duplice potenza di fuoco”.

Ingresso intero   € 12,00 – Ingresso ridotto    €   8,00 (Studenti universitari – in possesso di libretto in corso di validità – Giovani under 25Adulti over 65 – Possessori PMO card – Residenti nel Comune di Gibellina – Soci Unpli – ABBONAMENTO    € 65,00. Per info www.fondazioneorestiadi.it

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE