PartannaLive.it


Partanna, il messaggio inaugurale del sindaco per il nuovo anno scolastico

Partanna, il messaggio inaugurale del sindaco per il nuovo anno scolastico
12 settembre
15:54 2018

PARTANNA. “Il nuovo anno scolastico è appena iniziato e, come consuetudine, ho il piacere di augurare, a nome mio, di tutta la Giunta e del Consiglio Comunale, un sereno e proficuo lavoro all’intera comunità scolastica, una comunità il cui operato costituisce fondamento della nostra società.

La scuola è luogo, fisico ma soprattutto emotivo e relazionale, in cui ciascun individuo si forma e acquisisce quelle competenze che lo renderanno progressivamente un cittadino capace di inserirsi nei molteplici contesti che caratterizzano la realtà contemporanea e di contribuire fattivamente e proficuamente non solo al proprio benessere, ma a quello dall’intera società.

Luogo in cui apprendere ad apprendere diventa un imperativo imprescindibile e dove, quindi, la passione e l’amore per la cultura e la conoscenza devono ispirare l’azione quotidiana e sostenere motivazione e curiosità.

Compito complesso, si! Anche considerato come l’intera comunità scolastica è chiamata a rispondere ad una molteplicità di sollecitazioni e istanze provenienti da più parti e in un contesto in continuo divenire in cui la rapidità del cambiamento rende una sfida rappresentare un solido punto di riferimento.

Compito a cui è possibile adempiere efficacemente attraverso la valorizzazione del contributo di ciascuno e della diversità: sinergia è la parola chiave, sinergia di intenti e di voleri, di propositi e di valori.

Valore aggiunto è sicuramente costituito dalla molteplicità di contribuiti provenienti dal territorio, dagli EE.LL., dalle associazioni e da tutti i soggetti pubblici e privati che, radicati nella realtà locale, possono contribuire nel fornire adeguate risposte alle istanze formative ed educative delle giovani generazioni.

Una collaborazione alla quale la scuola è chiamata e che costituisce una ricchezza tanto quanto un dovere nella misura in cui, nell’esercizio di adeguate azioni di coordinamento e gestione, per altro previste dalle norme, essa diventa maestra, con l’esempio prima che con le parole, di una forma mentis ispirata al principio della cooperazione e della collaborazione, della fattiva e fruttuosa attitudine al lavoro di rete, dell’atteggiamento che porta ad individuare nell’altro non un avversario ma un alleato.

L’Amministrazione rinnova la sua piena disponibilità alla collaborazione istituzionale con i rappresentanti scolastici, con l’auspicio che tale collaborazione possa consentire alla Scuola di fare la Scuola con il sostegno forte di un’Amministrazione sempre attenta a tutti i doveri istituzionalmente demandati all’ Ente Locale.

Nel rispetto dei rispettivi ruoli e delle rispettive competenze, il sereno dialogo tra scuola, famiglie ed ente locale, diventa presupposto al pieno conseguimento dell’unico obiettivo condiviso: la formazione e l’educazione dei ragazzi che rappresentano il futuro della nostra comunità.

Il nostro augurio va, dunque, alle Dirigenti Scolastiche cui è affidato l’arduo compito di coordinare e guidare l’intera comunità scolastica nel cammino verso il perseguimento del successo formativo di ciascun allievo e, di riflesso, di tutta la società; al personale docente al quale compete la difficoltosa contemperazione di autorevolezza e dedizione, di ascolto e indirizzo, di coinvolgimento umano e distacco professionale che il ruolo loro affidato richiede; al personale non docente che, in maniera spesso discreta, ma incisiva, assicura un indispensabile supporto quotidiano; alle famiglie che accompagnano quotidianamente i propri figli nella meravigliosa esperienza che è la vita, guidandoli e aiutandoli nel personale percorso di crescita e maturazione; e, infine ma anche soprattutto, ai giovani: bambini, alunni e studenti!

Vi auguriamo di vivere quotidianamente l’esperienza scolastica con gioia, entusiasmo e coinvolgimento. Vi auguriamo di imparare ad amare ciò che farà di voi adulti liberi: la cultura. Vi auguriamo di costruire oggi con l’aiuto di tutti noi un futuro migliore, un futuro fondato saldamente sulla conoscenza del passato che rappresenta le nostre radici e su scientifici strumenti di gestione del presente: un futuro in cui la dignità possa caratterizzare la vita di ciascuno.

Anche quest’anno un pensiero e un augurio particolare vogliamo dedicarlo a tutti i docenti, nostri Concittadini e non, che svolgono il loro ruolo in altre realtà territoriali, costretti ad una mobilità quotidiana o, addirittura, lontani dalla terra natia e dagli affetti familiari.

Va a loro il nostro ringraziamento perché testimoniano come, nonostante il sacrificio, il proprio ruolo va sempre adempiuto con abnegazione e impegno, forti della consapevolezza dell’importanza che il proprio contributo apporta alla crescita di ciascuno e di tutta la collettività.

A tutta la comunità partannese va l’augurio di non dimenticare mai l’importanza del ruolo che la scuola ha nella nostra società, non dimenticare mai il rispetto dovuto da tutti, in, primis da coloro che la rappresentano, all’istituzione scolastica che conserva, diffonde e promuove cultura come rimedio unico contro l’illegalità, la prepotenza e la sopraffazione”.

Comunicato stampa

Comune di Partanna

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE