PartannaLive.it


Illesa dopo aver tentato il suicidio da un viadotto. Parla il Commissario dell’Asp Fabio Damiani

Illesa dopo aver tentato il suicidio da un viadotto. Parla il Commissario dell’Asp Fabio Damiani
30 Gennaio
11:53 2019

È rimasta illesa dopo un volo di 35 metri. Un tentato suicidio che per fortuna non ha avuto l’epilogo sperato. La protagonista, una 33 enne è scampata alla morte, grazie alla presenza nel fondo valle di alcuni rovi che ne hanno attutito la caduta, e grazie all’efficiente sistema di soccorsi gestito dalla centrale operativa del 118. Una vicenda paradossale che richiama alla mente un film della commedia italiana e che dopo un respiro di sollievo lascia spazio solo alla amara realtà.

La ragazza di Vita, il 28 gennaio si è recata in auto a Calatafimi e senza tentennamenti, come riporta una testimone, si è lanciata dal viadotto. Un gesto disperato, che nasce probabilmente dal protrarsi di sofferenze che hanno portato le sue forze allo stremo.

Sul posto, è intervenuta l’ambulanza n.19 di Alcamo con a bordo il medico rianimatore, responsabile dell’U.O.Geut (Gestione emergenza-urgenza territoriale) dell’Asp Tp, che grazie anche all’ausilio dei Vigili del fuoco è riuscito, calandosi con delle funi, a raggiungere la giovane donna e a metterla in sicurezza. Immobilizzata, la donna è stata portata in un luogo protetto e successivamente monitorizzata e stabilizzata dal medico rianimatore.

La donna è stata poi affidata alle cure di un medico, giunto con l’elisoccorso del 118 nei presi del cavalcavia, e quindi trasferita all’ospedale Civico di Palermo dove dopo i primi accertamenti è stata dichiarata non in pericolo di vita. All’operazione hanno partecipato anche i Carabinieri della stazione locale e il soccorso alpino.

Oggi giunge da parte del Commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani il plauso nei confronti di  tutto il sistema di emergenza territoriale del 118 “che ha coordinato e gestito l’evento con assoluta tempestività e grande professionalità”.

L’auspicio, oggi è questa ragazza, che con questo gesto ha rivelato il proprio malessere possa essere supportata affinché non vi siano repliche.  

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Il cittadino Segnala

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE