PartannaLive.it


Concorso “Diventare Cittadini Europei”, partecipazione delle scuole di I e II grado della Provincia di Trapani

Concorso “Diventare Cittadini Europei”, partecipazione delle scuole di I e II grado della Provincia di Trapani
06 dicembre
13:30 2012

 

In vista della festa dell’Europa del 9 maggio 2013, proclamato “Anno Europeo dei cittadini”, la Commissione per gli Affari Generali, Regolamenti e Personale del Consiglio Provinciale ha predisposto e presentato un atto di indirizzo tendente ad impegnare il Presidente della Provincia Regionale di Trapani (e per esso il Commissario Straordinario), possibilmente di concerto con l’Ufficio Scolastico Provinciale, ad assumere tutte le iniziative necessarie per sollecitare la partecipazione dei giovani studenti delle scuola secondarie di 1° e 2° grado delle Istituzioni Scolastiche della provincia alla VI edizione del concorso intitolato “Diventare cittadini europei”, promosso dall’Associazione del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (A.I.C.C.R.E.), dal Consiglio Italiano del Movimento Europeo (C.I.M.E.), in collaborazione con l’Association Europeenne des Enseignants – Sezione Italiana (A.E.D.E.), con il Centro Italiano di Formazione Europea (C.I.F.E.) e con il Movimento Federalista Europeo (M.F.E.).

I dirigenti scolastici ed il corpo docenti – si afferma tra l’altro nell’atto di indirizzo – saranno tempestivamente invitati, ad inserire, ove possibile, questa iniziativa nel Progetto dell’Offerta Formativa dell’Istituzione Scolastica, o con altra idonea progettazione, al fine di incoraggiare e supportare gli studenti nella partecipazione al concorso, individualmente, in gruppo, classe o scuola,  orientandoli ad accogliere con entusiasmo e convinzione la competizione, nella consapevolezza che gli studenti delle scuole della provincia di Trapani hanno già dimostrato, in diverse altre occasioni, di possedere tutte le capacità e le qualità per confrontarsi dignitosamente in concorsi nazionali con tematiche di così rilevante pregnanza sociale.

La partecipazione al concorso – che prevede che gli studenti partecipanti siano invitati a redigere o realizzare un articolo, (anche in forma d’intervista), un saggio breve, un manifesto o un video sui temi del processo d’integrazione europea – è libera, volontaria e completamente gratuita e, pertanto, non comporta oneri aggiuntivi né per i singoli studenti partecipanti né per i partecipanti riuniti in gruppo, classe o scuola, né per la Provincia Regionale di Trapani. I testi elaborati, secondo il previsto regolamento, dovranno pervenire entro il 19 aprile 2013 al Consiglio Italiano Movimento Europeo (C.I.M.E.) – Piazza della Libertà 13 – 00192 ROMA – e-mail: segreteria@movimentoeuropeo.it (i prodotti pervenuti oltre il 21 aprile 2013 non potranno più essere presi in considerazione dal comitato valutatore.

A giudizio della Commissione per gli Affari Generali, Regolamenti e Personale del Consiglio Provinciale di Trapani – i cui componenti sono i Consiglieri: Giovanna Benigno (Presidente), Antonio Reina, Pietro Russo, Antonio Ricciardi e Gianpiero Giacalone – l’iniziativa può costituire un efficace contributo teso ad approfondire la conoscenza delle finalità della Comunità Europea e delle sue istituzioni e che, nel contempo, può rappresentare un evento appropriato per inculcare e rafforzare nelle giovani generazioni la “coscienza di essere cittadini europei”, che dovranno accompagnare il processo d’integrazione dei paesi membri verso un approdo concreto di una futura costituzione degli Stati Uniti d’Europa.

 

6 Dicembre 2012                                                                     L’UFFICIO STAMPA

                                                                                                        (S. Ingianni)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE