PartannaLive.it


Gibellina: comuni in coro, “salviamo le Orestiadi”

Gibellina: comuni in coro, “salviamo le Orestiadi”
28 dicembre
15:18 2012

Giorni fa i dipendenti ne avevano annunciato la chiusura per l’assenza di fondi. Anche il Sindaco di Gibellina Rosario Fontana, intervenendo la scorsa settimana alla conferenza stampa sui 45 milioni di euro nel Belice, aveva chiesto ai colleghi Sindaci di sottoscrivere un documento da indirizzare al Presidente Crocetta. Dalle parole ai fatti: i primi cittadini di 13 comuni della Valle del Belice hanno scritto al Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta per chiedere un intervento delle istituzioni al fine di impedire la chiusura delle “Orestiadi” di Gibellina. Queste alcune delle dichiarazioni riferite dai primi cittadini intervenuti: “«La Fondazione e il festival delle Orestiadi, con le sue 31 edizioni, sono diventati negli anni un fondamentale punto di riferimento per le arti in Sicilia e in Italia, grazie alla professionalità dei suoi collaboratori e di quanti, artisti, attori, registi, da tutta Europa hanno  condiviso questo percorso. Oggi, purtroppo, si constata con amarezza il disagio manifestato dai lavoratori della Fondazione che,  nonostante l’incremento dell’attività svolta e i prestigiosi premi, sono stati costretti a chiudere temporaneamente al pubblico il Museo delle Trame mediterranee, il Granaio con la sua collezione d’arte contemporanea e la biblioteca. Nella considerazione che questo patrimonio venga salvaguardato e ne vada rilanciata l’attività facciamo appello al presidente della Regione affinchè, con lo stesso Comune di Gibellina e la Provincia di Trapani, attivi un intervento urgente finalizzato a dare continuità e slancio alle attività culturali promosse dalla Fondazione”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE