PartannaLive.it


Sicilia: confermato il taglio di 360 Istituti Scolastici

Sicilia: confermato il taglio di 360 Istituti Scolastici
02 gennaio
20:21 2013

Il 2013 inizia nel peggiore dei modi per l’istruzione siciliana: è stata infatti confermata la soppressione di 2611 scuole in Italia, in base ad un provvedimento firmato dal “Governo Monti”, e tra le regioni italiane quella maggiormente colpita sarà la Sicilia con l’annullamento di ben 360 scuole. Tale soppressione era già stata effettuata all’inizio dell’anno scolastico in corso, ma la Corte Costituzionale, in una sentenza, aveva sancito l’illegittimità di queste cancellazioni. Pertanto, si tratterebbe non di nuovi tagli ma della conferma di soppressioni già avvenute all’inizio dell’anno scolastico in corso e che invece il governo dimissionario, dopo la sentenza della Corte Costituzionale, avrebbe dovuto “sanare”, ripristinando il numero precedente o trovando un compromesso con nuovi criteri che avrebbero salvato quasi il 50% degli istituti a rischio soppressione. L’Anief, l’associazione professionale e sindacale, con sede a Palermo, sostiene che il governo Monti abbia deciso solo alla fine di abolire i decreti utili per la rideterminazione della rete scolastica, e ha chiesto urgentemente al Presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, di intervenire tempestivamente per annullare questo provvedimento.

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE