PartannaLive.it


Valderice: politica del risparmio, al sindaco vanno solo 600 euro mensili

Valderice: politica del risparmio, al sindaco vanno solo 600 euro mensili
07 gennaio
16:35 2013

Un’iniziativa singolare ma molto significativa quella attuata a Valderice: il Sindaco e gli assessori, infatti, si sono autoridotti lo stipendio, attraverso un’opera di riduzione pari al 30% delle somme percepite fino ad oggi, portando da 900 a 600 euro l’indennità del Primo Cittadino, e a meno di 500 euro le somme intascate da ogni singolo assessore. Il provvedimento era già stato annunciato la scorsa settimana dal sindaco Camillo Iovino, che nell’ottica di un’attività di contenimento dei costi e di recupero delle risorse comunali, aveva tracciato in un risparmio circa 44mila euro annuali l’obiettivo primario, raggiungibile anche grazie alla riduzione degli assessorati da 7 a 4. Queste le parole in merito del sindaco di Valderice: “Il risparmio di queste somme, va detto per amore di verità, non cambierà le sorti del bilancio comunale, che nel solo 2012 a seguito dei tagli di Monti (Stato) e Crocetta (Regione) ha subito una decurtazione di oltre un milione di euro. Soldi che le famiglie valdericine hanno compensato con l’aumento dell’Imu. Tuttavia la decisione di ridurre i compensi ci è sembrato il modo più appropriato per assumere una posizione di condivisione con la nostra comunità che sta vivendo una crisi che non ha precedenti. Abbiamo preferito attuare il risparmio con un atto di giunta perché è l’unico modo attraverso il quale le somme non erogate possano essere recepite nel bilancio comunale in maniera stabile. Le proposte messe in atto da alcuni consiglieri, tra cui quelli del Pd, con la rinuncia dei gettoni di presenza per le sedute del Consiglio comunale, anche per i revisori dell’ente sono misure’spot’, quindi non stabili che non possono essere recepite nel bilancio comunale, dato che tale rinuncia può essere revocata quando si vuole. Mi auguro che nei prossimi giorni anche il Consiglio comunale deliberi in maniera stabile l’abbassamento delle indennità in analogia con il provvedimento di giunta”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE