PartannaLive.it


Mega Service: la Pasqua è finita ma la via crucis continua

Mega Service: la Pasqua è finita ma la via crucis continua
04 aprile
19:17 2013

Continua la via crucis della Mega Service S.P.A. Venerdì 5 aprile a Palermo presso gli uffici della Presidenza della Regione sarà discussa la drammatica situazione in cui versa la Mega Service S.P.A., società partecipata della sciolta Provincia di Trapani, alla presenza dei delegati dell’ufficio di Gabinetto, dei rappresentanti dell’ente Provincia Regionale di Trapani, delle sigle sindacali CGIL-CISL-UIL, dei commissari liquidatori e dei rappresentanti aziendali oltre ad un tavolo tecnico.
Al centro del dibattito l’individuazione di soluzioni percorribili per la realizzazione ed il diverso inquadramento delle attuali condizioni e in particolare l’individuazione di prospettive volte alla salvaguardia e garanzie del posto di lavoro dei 68 dipendenti. Sarà tenuto conto della possibilità di poter spostare, come dichiarato dal Presidente Crocetta, il personale della società liquidata in quelle che resteranno in vita e/o in altri enti. Si cercherà una soluzione volta a garantire l’immediata garanzia di sopravvivenza dei lavoratori e dei loro nuclei familiari, anche attraverso provvedimenti straordinari, infatti la messa in liquidazione della società non ha tenuto in nessun conto la possibilità di un programma di sostegno per le stesse unità lavorative. Questi lavoratori, già peraltro sottoposti a stringenti contratti di solidarietà e cassa integrazione ad oltranza da oltre un anno e mezzo, senza stipendio da sette mesi, sono stati lasciati alla deriva tra l’indifferenza totale e l’accettazione passiva di ogni situazione considerando normalità tutto ciò che non dà dignità a ciascun lavoratore.

I lavoratori della
Mega Service S.p.A

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE