PartannaLive.it


Raccolta firme per riportare l’autobus dell’Ast a Santa Ninfa

Raccolta firme per riportare l’autobus dell’Ast a Santa Ninfa
20 maggio
22:03 2013

astUna petizione per il prolungamento della tratta Trapani–Castelvetrano fino a Santa Ninfa, ove insiste il capolinea. Ad attivarsi per l’iniziativa la segreteria provinciale Filt-Cgil di Trapani che ha inoltrato una richiesta agli organi competenti.  La proposta, contenuta in una lettera, è stata inviata al Prefetto di Trapani, all’Assessorato Regionale delle Infrastrutture , alla direzione regionale dell’Ast e alla direzione struttura territoriale occidentale Ast Palermo. Nel documento, a firma del segretario provinciale Filt-Cgil, Salvatore Gammicchia, si legge: «La sede territoriale Ast di Palermo ha stabilito di modificare la tratta che da Trapani raggiungeva Castelvetrano, tramite il comune di Salemi, con un nuovo turno di servizio pomeridiano che prevede il fine turno nello stesso comune di Salemi comportando non pochi disagi all’utenza del luogo, siano essi studenti o lavoratori».  «Ma il fatto che lascia a dir poco sbigottiti — continua Gammicchia — è che l’autista assegnato al suddetto turno di servizio, una volta raggiunto Salemi e fatto scendere “a terra” i passeggeri, paradossalmente prosegue il servizio “a vuoto” fino al nuovo capolinea ubicato nel comune di Santa Ninfa». Una situazione assurda, che va decisamente corretta e riportata su binari di ragionevolezza. La segreteria provinciale Filt-Cgil, che di recente si è battuta per far riattivare la tratta Salaparuta-Poggioreale-Sciacca, scrive: «Non si capisce perché non si possa prolungare tale percorso fino al capolinea, risolvendo, senza nessun aggravio economico per l’Azienda (anzi sarebbe un maggior introito per la stessa), il disservizio creato».  Ragion per cui «chiede agli organi preposti in indirizzo il prolungamento “naturale” della suddetta tratta, cioè fino al capolinea di Santa Ninfa, e a riprova del grado di disagio creato».  La Filt-Cgil di Trapani sta lavorando, inoltre, per ripristinare altre tratte che sono state soppresse nei mesi scorsi, e cioè Campobello di Mazara- Castelvetrano e Salemi-Gibellina-Alcamo.

(Fonte: Gds)

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE