PartannaLive.it


Castelvetrano: pubblicato il bando per le Zone Franche Urbane

Castelvetrano: pubblicato il bando per le Zone Franche Urbane
25 gennaio
12:44 2014
sindaco errante

Il Sindaco Felice Errante

Il Sindaco di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, rende noto che nella giornata di ieri è stato finalmente pubblicato il Bando per le Zone Franche Urbane, che prevede agevolazioni per 182 milioni di euro per le 18 città siciliane che hanno avuto accesso alle risorse disponibili; per il comune di Castelvetrano sono previsti esenzioni fiscali e contributive per sostenere le micro e piccole imprese localizzate nelle ZFU per circa 6 milioni di euro. Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate dalle ore 12:00 del 5 marzo 2014 e fino alle ore 12:00 del 23 maggio 2014, esclusivamente tramite una procedura telematica accessibile nella sezione “ZFU Convergenza e Carbonia Iglesias”, sul sito www.sviluppoeconomico.gov, dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica.

Arriva a compimento un percorso che già dalla precedente amministrazione abbiamo voluto e seguito con grande impegno e dedizioneafferma Errantequesta è la riprova che una programmazione seria e qualificata riesce a far presa e può consentire lo sviluppo di una città, ed in considerazione della storica portata di questi finanziamenti siamo sicuri che nel giro di pochi anni assisteremo ad una totale rinascita di quell’aera urbana oggi priva di molti servizi essenziali“.

L’area che venne individuata è quell’ampia zona del quartiere Belvedere che sarà denominata Z.F.U. Bellumvider. Nello specifico si tratta di una vasta area nella zona sud della città che, partendo dalla via Campobello, si estende verso nord-est fino alla zona Badia (via XX settembre) e ad ovest fino al quartiere Amari (via Termini). Le agevolazioni per le micro e piccole imprese consistono nell’esenzione dalle imposte sui redditi, dall’Irap e dall’Ici e dall’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per 5 anni. Dopo questo periodo le imprese godranno di altri quattro anni di esenzione parziale per garantire un ritorno graduale alla fiscalità regolare.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE