PartannaLive.it


Castelvetrano: Comune inserito tra i finanziamenti di Born in Sicily della Regione Siciliana

Castelvetrano: Comune inserito tra i finanziamenti di Born in Sicily della Regione Siciliana
12 febbraio
10:09 2014
Felice_Errante_PartannaLive

Il Sindaco Felice Errante

Il Sindaco di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, e l’assessore all’agricoltura, Paolo Calcara,  rendono noto che il Comune di Castelvetrano è stato inserito tra i 42 comuni siciliani che beneficeranno dei finanziamenti, disposti dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura, nell’ambito del decreto attuativo del progetto Born in Sicily.  Non si conosce ancora l’entità del finanziamento, ma dovrebbe essere indirizzato al potenziamento del Mercato del Contadino che si tiene ogni sabato all’interno del Parco delle Rimembranze con crescente successo.

paolo calcara

L’Assessore all’Agricoltura Paolo Calcara

Il sogno che da sempre accompagna il settore agricolo, quello delle cosiddette filiere corte, si concretizzerà con questo progetto voluto dall’assessore regionale Dario Cartabellotta che consentirà l’accorciamento del percorso dei prodotti agricoli dalle aziende direttamente ai consumatori con comprensibili risparmi per l’utente finale. Il Mercato cittadino, quindi, beneficerà di un finanziamento grazie alla legge 499 che ne consentirà un notevole salto di qualità. Tra gli altri obiettivi del progetto di legge  Born in Sicily vi è quello della Tutela e valorizzazione delle risorse genetiche per l’agricoltura e l’alimentazione, come le risorse genetiche autoctone di interesse agrario, forestale e zootecnico del territorio regionale, relativamente a specie, razze, varietà, popolazioni, cultivar, ecotipi e cloni per i quali esistano interessi dal punto di vista economico, scientifico, ambientale, culturale, specialmente, anche se non esclusivamente, se a rischio di erosione genetica.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE