PartannaLive.it


Proposta di introduzione nelle scuole della materia “educazione alla legalità”

Proposta di introduzione nelle scuole della materia “educazione alla legalità”
06 giugno
15:13 2014
Felice_Errante_PartannaLive

Felice Errante, presidente Consorzio Trapanese per la Legalità e lo sviluppo

Il Sindaco di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, nella qualità di presidente del Consorzio Trapanese per la Legalità e lo sviluppo ha presieduto stamattina l’assemblea dei sindaci dei comuni facenti parte del Consorzio: Alcamo, Calatafimi-Segesta, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Castelvetrano-Selinunte, Erice, Marsala, Mazara del Vallo, Paceco, Salemi, Trapani e Vita.

L’assemblea ha deliberato di interessare il Presidente del Consiglio dei Ministri Dr. Matteo Renzi, ed il signor Ministro dell’Istruzione e Ricerca, Sen. Stefania Giannini, per l’introduzione della materia “Educazione alla Legalità” tra le materie di insegnamento delle scuole di ogni ordine e grado del territorio nazionale, al fine di rafforzare e radicare nei giovani, i principi fissati dalla Costituzione e la consapevolezza di poter svolgere il proprio ruolo, all’interno della società civile con libertà e responsabilità.

L’odierna volontà manifestata dal Consorzio nasce dalla considerazione che la fiducia verso le Istituzioni è essenzialeafferma Erranteperché la moralità pubblica rappresenta la base del vivere sociale e la scuola, che sviluppa capacità di pensiero e senso civico, costituisce l’unico tratto d’unione con la società civile che deve coinvolgere ed interessare con impegno consapevole. Siamo fiduciosi in un favorevole accoglimento della proposta che abbiamo già anticipato al Ministero –afferma il presidente del Consorzio – e già nei prossimi giorni incontreremo la Senatrice Giannini per illustrare la nostra proposta, porteremo avanti una progettualità al fine di sensibilizzare i cittadini, la scuola e le associazioni per lo sviluppo di una società democratica e legaleconclude Erranteperché la legalità è la ricchezza di un popolo, un bene prezioso da conquistare, conservare e difendere”.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE