PartannaLive.it


Sei fuori sede? Scopri le agevolazioni per votare nella tua città

Sei fuori sede? Scopri le agevolazioni per votare nella tua città
01 marzo
15:16 2018

Secondo l’istituto di ricerca Demòpolis, circa un cittadino su due nella fascia tra i 18 e 29 anni potrebbe non andare a votare alle elezioni del 4 marzo.

I dati Istat parlano anche di un aumento della percentuale di astensionismo tra i giovani, che rispetto alle ultime elezioni italiane è aumentata del 15%. Molto spesso, chi studia o lavora lontano dalla propria città di origine ha problemi a tornare a casa per votare, soprattutto da un punto di vista economico. Il diritto al voto però è troppo importante ed ecco perché molte aziende, come ad esempio Trenitalia, Italo o Alitalia, offriranno sconti a chi dovrà viaggiare per raggiungere la propria città di residenza per votare il 4 marzo.

Gli sconti su Trenitalia e Italo

Per chi si recherà a votare con il treno, gli sconti sono attivi sia con Trenitalia che con Italo. Per l’ex compagnia di Stato le riduzioni corrispondono al 70% del prezzo base dei convogli di media e lunga percorrenza nazionale, in seconda classe, sia per l’andata che per il ritorno. In questa categoria sono inclusi: Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e IntercityNotte. Per chi si sposta con i treni regionali, invece, è prevista una riduzione del 60%. Il viaggio di andata va fatto non prima del 23 febbraio 2018 e quello di ritorno  non oltre il 14 marzo. Trenitalia prevede anche una tariffa ad hoc per viaggi internazionale da e per l’Italia sui tren Eurocity Italia-Svizzera, dal nome “Italian elector”.
Italo invece offre una riduzione del 60% sulle tariffe Flex o Economy, e vale per chi viaggia dal 23 febbraio al 13 marzo in ambiente Smart o Comfort. Per entrambe le compagnie, bisognerà mostrare a bordo la tessera elettorale e il documento d’identità all’andata e la tessera elettorale col timbro dell’avvenuta votazione al ritorno.

Con Alitalia 40 euro in meno

Tra le compagnie aeree, invece, Alitalia è l’unica che, grazie a una convenzione col ministero dell’Interno, prevede agevolazioni elettorali. Nello specifico: per i voli nazionali c’è uno sconto massimo di 40 euro sul prezzo base del biglietto di andate e ritorno, escluse tasse e supplementi. La data di partenza deve essere compresa tra il 24 febbraio e il 4 marzo e il volo di ritorno tra il 4 e il 10 marzo. Le modalità di verifica, che si svolgeranno al check-in, richiedono gli stessi documenti del viaggio in treno.

In alternativa, FlixBus offre il rimborso totale del biglietto a chi, tra venerdì 2 marzo e domenica 4 marzo, viaggerà verso il comune di residenza e mostrerà il timbro di avvenuto voto sulla propria scheda elettorale. Per ottenere il rimborso del biglietto, i passeggeri dovranno inviare a iovogliovotare@flixbus.it una foto di sé davanti al seggio con la tessera elettorale ben visibile in mano, insieme ai seguenti dati: nome, cognome, numero di prenotazione e indirizzo mail utilizzato per la prenotazione.

Per saperne di più: https://www.flixbus.it/come-andare-a-votare-con-flixbus

Appassionato di informatica sin da quando era piccolo, gli piacciono i film e le serie Tv Sci-Fi, colleziona manga e fumetti.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE