PartannaLive.it


Gibellina, dimissioni a sorpresa della Giordano dal ruolo di vice sindaco e assessore

Gibellina, dimissioni a sorpresa della Giordano dal ruolo di vice sindaco e assessore
29 novembre
09:46 2018

Gibellina. È ufficiale, Daniela Giordano,  vice sindaco del Comune di Gibellina, ha rassegnato le proprie dimissioni. Era già da qualche giorno che circolavano voci in merito, ma solo lunedì scorso è arrivata la conferma.

Eppure la Giordano da più di due anni era considerata da tutti il braccio destro del primo cittadino Sutera.  Infatti oltre a svolgere l’importante ruolo di vice sindaco, si occupava anche degli Affari generali, anagrafe e stato civile; dei rapporti con le istituzioni scolastiche e politiche attive dell’istruzione, del welfare; dei rapporti con le associazioni, delle attività della biblioteca comunale; ed infine delle politiche dello sport e del tempo libero giovanile.

“Motivi personali”. Questo ci sarebbe dietro la decisione presa dalla Giordano che non si sbottona sui reali motivi delle dimissioni. Fatto sta che questa ennesima “rinuncia” getta ancor di più il sindaco e la propria maggioranza, quindi anche il Comune, nel caos. Solo un anno e mezzo fa ben tre assessori avevano fatto lo stesso: Nicolò Camizzi ai Lavori Pubblici e al Patrimonio, Gioacchino De Simome, all’Ambiente e all’Urbanistica e Peppe Zummo assessore alla Cultura, Sport e Spettacolo. In quel caso però le motivazioni erano decisamente diverse. Le dimissioni vennero accompagnate dal disappunto sulla gestione delle risorse da parte dell’amministrazione, che non inglobavano, secondo i tre, né lo sport, né la cultura, né la manutenzione ordinaria, tanto meno altri aspetti importanti per la cittadinanza. A peggiorare ancora di più la situazione, arrivò a qualche mese di distanza un altro duro colpo. Il consigliere Nino Plaia, considerato da molti uno degli artefici dell’elezione di Sutera nel 2015, lasciò la maggioranza per creare un proprio gruppo.  «Decisione abbondantemente ponderata – affermò Plaia – a partire proprio dalle dimissioni di tre dei quattro assessori». A quel punto Sutera si ritrovò ad essere sempre più solo, spesso senza i numeri in Consiglio o nei migliori dei casi “salvato in extremis” dall’istrionico Salvatore Tarantolo.  Un’amministrazione quindi che procede di rimpasto in rimpasto, senza una giusta solidità alle spalle, aggravato ulteriormente dall’addio della Giordano.

Nonostante l’inatteso abbandono arrivano parole di ringraziamento da parte del sindaco Salvatore Sutera: «Sono dispiaciuto per le dimissioni di Daniela Giordano, avvenute per motivi personali. Sento di ringraziarla per l’ottimo lavoro svolto con dedizione, passione e competenza in qualità di assessore e vicesindaco. Una persona molto attenta ai bisogni della collettività, in particolar modo sensibile nei confronti dei bisognosi, delle categorie sociali più svantaggiate e delle problematiche della scuola».

Amante della scrittura, abile disegnatrice, scrive per “Il Giornale di Sicilia”. Si definisce una ragazza con la testa tra le nuvole ma con i piedi ben piantati per terra.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE