PartannaLive.it


…le delizie del PaLato: Frutta Martorana

…le delizie del PaLato: Frutta Martorana
02 novembre
17:55 2012

Frutta Martorana
Oggi presentiamo la ricetta di preparazione della “Frutta Martorana”, dolce tipico della tradizione siciliana che ha origine dalle mani sapienti delle monache benedettine della “Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio” (o della Martorana) di Palermo, da cui prende il nome (consulta le origini storiche del piatto).

 
Ingredienti:

  • 1 kg farina di mandorle
  • 800-900 gr zucchero impalpabile
  • 250 gr acqua calda
  • 1 fiala di mandorla amara
  • 1 fiala di vaniglia liquida
  • 1 fiala di cannella liquida

 

Preparazione:
Cominciate col bollire l’acqua per poi versare lo zucchero facendolo sciogliere per bene. Fatto ciò, togliete dal fuoco e poi aggiungete le fiale di mandorla amara, cannella e vaniglia.
Versate infine la farina di mandorle e mescolare fino al completo assorbimento.
Ad impasto freddo,  prendetene un pò e lavoratelo con le mani mettetendolo nelle formine di frutta scelte.
Al fine di facilitare la fuoriuscita dell’impasto dalle formine, consigliamo di usare della pellicola, per poi pressare l’impasto e tagliare a raso forma. Infine capovolgete il tutto.
Decorare la forma con un pennello utilizzando bustine per dolci di vario colore, sciolte in poche gocce d’acqua.

Consigli:

  • Potete sostituire la fiala di mandorla amara con 10 mandorle, la fiala di vaniglia liquida con una busta di vaniglia in polvere;
  • Sciogliere le bustine di colore nel maraschino;
  • Usare il cacao in polvere in sostituzione della bustina di colore marrone;
  • Prima di passare alla fase di  pittura lasciare asciugare l’impasto, fuori dalle formelle, per un giorno.

 

Nota bene:
In commercio esistono degli stampi in gesso che riproducono frutta, ortaggi e verdure. Recentemente gli stampi di gesso sono stati sostituiti con stampi in silicone, più comodi, economici ed igienici.

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE