PartannaLive.it


Comunicato Mega Service sul tavolo regionale svoltosi in data odierna

Comunicato Mega Service sul tavolo regionale svoltosi in data odierna
09 dicembre
21:50 2013

megaservice11In data odierna e con le difficoltà di natura logistica causate dalla giornata di sciopero generale, si è tenuto presso Palazzo d’Orleans il fissato tavolo tecnico tra Regione, Provincia, Società, organismi sindacali e rappresentanti dei lavoratori.

Nell’ambito della seduta poste in chiaro e dibattute le problematiche specifiche e di ordine generale tra le parti, è stato concordato con il consenso dei Commissari Liquidatori della società, per la prossima settimana presso l’Ufficio Provinciale del lavoro di Trapani, IL RIENTRO DELLE PROCEDURE DI PREAVVISO DI LICENZIAMENTO per le 66 Unità interessate.

Seguirà immediatamente un tavolo tra la società e le organizzazioni sindacali per discutere modalità ed eventuali soluzioni che, comunque, dovranno condurre all’azzeramento delle aliquote di costo del personale che attualmente gravano sul processo liquidatorio e che, pertanto, non potranno incidere ulteriormente .

Tale condizione, in ultima ipotesi, potrebbe comportare la stesura di un ulteriore accordo quadro tra le parti ed i lavoratori che sarebbero costretti, in tali condizioni, ad ulteriori e drammatiche rinunce contrattuali.

Condizioni che, comunque, consentirebbero a tutto il personale di restare agganciati ad un “tram chiamato  Desiderio” come nel libro di Tennessee Williams.

L’inserimento del personale dei servizi, nella Cassa Integrazione in Deroga, possibilità ottenuta con  azione mirata delle organizzazioni sindacali e la Cassa integrazione straordinaria per il personale del comparto edile, congiuntamente all’accordo aggiuntivo citato, creerebbero quelle condizioni procedurali di assenza di costi sulle procedure di liquidazione e, conseguentemente, le condizioni di traghettamento quantomeno occupazionale per i 66 lavoratori anche disgiunto, nelle ipotesi future di reimpiego che nello sviluppo normativo in fase costruenda dei Liberi Consorzi dei Comuni potrebbero essere previste.

L’accordo di oggi è stato siglato in un verbale tra le parti.

In sintesi, la conduzione delle vertenza ad oggi, chiude in zona cesarini con una strenna natalizia, il ritiro delle procedure di preavviso di licenziamento, ma lascia intatta ogni prevaricazione ed inadempienze di sistema, responsabilità dirette, insieme al disagio dei non colpevoli lavoratori che traghetterà insieme a loro ed alle loro famiglie e con tutte le incertezze ancora  nel 2014.

E’ lecito chiedersi: i lavoratori con l’atto di oggi sono stati realisticamente garantiti o ulteriormante  parcheggiati?

 

Commenta qui:

Vuoi essere informato sulle ultime notizie del giorno e ricevere tutti gli aggiornamenti sui fatti del tuo territorio?

Metti "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook oppure "Segui @Partanna_Live" su Twitter.

Articoli correlati

Seguici su Facebook

Gli amici dell’AVIS Partanna:

ARCHIVIO DELLE NOTIZIE